MENU
10 Agosto 2022 12:34
10 Agosto 2022 12:34

Marina Macelloni

Credito & Finanza | Imprese | Sindacato |
La crisi dell’Inpgi, come detto, deriva dal crollo dell’occupazione giornalistica. Ma si accompagna a una compiacente politica sindacale della Fnsi che da molti anni, almeno a partire dal 2009, ha consentito agli editori di scaricare sull’Inpgi i costi delle ristrutturazioni, anche di quelle selvagge fatte in nome di crisi “prospettiche”, cioè basate solo su previsioni degli stessi editori
2 Maggio 2021
Guardando ai conti 2018  l’Inpgi incassa 390 milioni ma poi ne paga 557 per le pensioni generando una ‘perdita’ di 167 milioni che sale a 175 con le altre spese di gestione
9 Novembre 2018
Approvato dal consiglio generale controllato dal “sindacato” con 36 voti a favore e 17 contrari. L’indennità del neo-presidente Marina Macelloni resta agganciata allo stipendio del direttore generale, come quella del suo predecessore Camporese, che si faceva rimborsare a parte contributi, versamenti alla cassa di assistenza sanitaria e affitto della casa romana. Intanto nel 2015 il disavanzo tra le entrate e uscite dell’ente ha raggiunto i 112 milioni
8 Giugno 2016
La neo-presidente dell’ INPGI Marina Macelloni: “costituirsi oggi parte civile è un dovere per tutelare l’istituto, gli iscritti e gli amministratori”. Due consiglieri lasciano il consiglio per non votare contro Camporese
19 Aprile 2016

Cerca nel sito