MENU
13 Agosto 2022 13:30
13 Agosto 2022 13:30

Maria Falcone

Libri |
La sorella del compianto giudice Giovanni Falcone attacca il quotidiano La Sicilia per un commento satirico sul libro della ex pm: “Superato il limite”. In nome della libertà di espressione del pensiero non si può calpestare la memoria di chi non c’è più e la sensibilità di chi è rimasto e ogni giorno deve confrontarsi con un dolore che non può passare”
11 Ottobre 2021
Sul caso è ormai polemica rovente. Maria Falcone sorella del giudice Giovanni Falcone dice: “Alla luce delle precisazioni fatte dalla procura di Caltanissetta, fermo restando l’assoluto rispetto per il diritto di cronaca, sarebbe stato utile ascoltare i magistrati che per anni hanno indagato sulle stragi del ’92 consentendo di smascherare il clamoroso depistaggio delle indagini sull’attentato di via D’Amelio”.
1 Maggio 2021
Udienza a porte chiuse, verdetto domani. La decisione anticipata dal Corriere della Sera. Maria Falcone: ‘I magistrati li hanno già negati e avanzato dubbi sul suo reale ravvedimento’
8 Ottobre 2019
Sbarcati mille studenti. Maria Falcone: “Non abbiamo ancora vinto”. Poi il raduno nell’aula bunker. Il procuratore nazionale Cafiero: “I partiti hanno dimenticato il tema della lotta ai clan”. Ayala: “Giovanni e Francesca mi hanno cambiato la vita”
24 Maggio 2018
Le condizioni del “capo dei capi” di Cosa Nostra si erano aggravate nelle ultime ore. Reina aveva da poco compiuto 87 anni. Il ministro di giustizia Andrea Orlando aveva concesso il permesso a figli e moglie di essere al suo capezzale
17 Novembre 2017
Nella strage di Capaci, quel maledetto 23 maggio 1992, persero la vita assieme a Giovanni Falcone anche sua moglie Francesca Morvillo anche lei magistrato, e Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro tre uomini della Polizia di Stato che componevano la loro scorta.
22 Maggio 2017
La mostra, ideata nel 2012, quando è stata inaugurata dall’allora Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, è composta da 15 pannelli che ricostruiscono la vita e la carriera dei due magistrati uccisi nelle stragi di Capaci e via D’Amelio, la nascita del pool antimafia e il maxiprocesso, le stragi e la ribellione della società civile siciliana.
2 Maggio 2017
Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e le loro scorte vivono ancora dentro di noi con il loro insegnamento morale, etico e di legalità. Sono questi i veri uomini, sono questi i veri servitori dello Stato. E noi non li dimenticheremo mai. Un esempio per il Paese, per la Magistratura, per lo Stato.
23 Maggio 2016

Cerca nel sito