MENU
27 Settembre 2022 15:17
27 Settembre 2022 15:17

Guardia di Finanza Taranto

Cronaca Giudiziaria | Cronaca Puglia |
L’emittente tv Studio 100 è stata venduta all’asta fallimentare ed assegnata ad una società partecipata da Vito Luigi Blasi (60%) e Domenico Di Stante (40%) editore dell’emittente televisiva pugliese Antenna Sud, i quali sono subito entrati in un contenzioso civile. Ironia della sorte, anche il nuovo “editore” Vito Luigi Blasi è imputato a processo per il fallimento della Banca Valle d’Itria, istituto di credito cooperativo di Martina Franca, in provincia di Taranto.
16 Aprile 2022
AGGIORNAMENTO ALL’INTERNO L’inchiesta è nata grazie alle rilevazioni aeree della Guardia di Finanza e delle conseguenti segnalazioni al Comando Provinciale di Taranto competente per territorio, dalle quali si evincevano numerosi impianti privi però di alcuna autorizzazione provinciali e regionali. ALL’INTERNO TUTTI I NOMI DELLE SOCIETA’ COINVOLTE
14 Ottobre 2021
Una vera e propria miniera di oro nero sull’asse Campania-Puglia, con rilevantissimi profitti che hanno raggiunto i 30 milioni all’anno per i clan che si finanziano se non in via esclusiva, in via assolutamente prevalente, col traffico di droga e il contrabbando, “in proporzioni gigantesche, cui mai si era arrivati nel passato” è quanto emerso dall’inchiesta delle Direzioni Distrettuali Antimafia di Potenza e Lecce su frodi nel commercio dei carburanti che, stamani, hanno portato in carcere 26 persone, undici ai domiciliari, oltre alla notifica di sei divieti di dimora. Fra gli indagati due legali del Foro di Taranto, gli avvocati Antonio Mancaniello e Vincenzo Sapia
12 Aprile 2021
Ecco l’avviso di conclusione d’indagine del secondo troncone dell’inchiesta T-Rex della Guardia di Finanza che hanno portato in carcere l’ex-presidente della Provincia di Taranto Martino Tamburrano ed altre 6 persone. E questa volta esce finalmente fuori il nome della “gola profonda” che contribuì al tentativo di danneggiare le indagini della Guardia di Finanza: l’ imprenditore Antonio Albanese, “patron” della CISA spa di Massafra
10 Settembre 2020
Sottoposte a sequestro circa 10.000 mascherine e il titolare dell’attività  con sede a Massafra (coincidenze…?) è stato denunciato alla Procura della Repubblica per violazione dell’art.501 bis c.p.
27 Marzo 2020
La pubblicazione degli atti avviene a puntate esclusivamente per consentire ai lettori di poter meglio focalizzare i fatti oggetto dell’inchiesta, e sopratutto per evitare le solite strumentalizzazioni e gestione mediatica unilaterale degli atti giudiziarie
23 Febbraio 2020
Fra gli imputati per la truffa per oltre 3 milioni di euro ai danni dell’ INPS organizzata dai 22 imputati, appaiono anche i nominativi di noti pregiudicati e parenti dei noti clan mafiosi tarantini Modeo, D’ Oronzo, De Vitis, e di un ex politico del PSI di Taranto, Fabrizio Pomes condannato con sentenza definitiva a 8 anni di carcere.
14 Settembre 2019
Sequestro di beni mobili, immobili e disponibilità finanziarie per un valore complessivo di oltre 2 milioni di euro, nei confronti del pregiudicato di Taranto Emanuele Catapano, già condannato per reati di associazione mafiosa finalizzata alle estorsioni nei confronti di esercenti operanti nel settore ittico del capoluogo Jonico.
2 Aprile 2019
Gli atti conclusivi dell’ordinanza di cautelare che hanno portato in carcere l’ex-presidente della Provincia di Taranto Martino Tamburrano ed altre 6 persone, 4. Le responsabilita degli altri indagati: in primis quella dell’imprenditore Tonino Albanese, ed i tre pubblici ufficiali infedeli: Tonino Bucci (Carabinieri) Francesco Lacorte e Giuseppe Marzella (Guardia di Finanza)
1 Aprile 2019
Sequestro conservativo di un compendio aziendale, fabbricati, terreni, disponibilità finanziarie e quote sociali, per un totale di 9 milioni e 200 mila euro, nei confronti di 5 persone, tra amministratori e soci di un’impresa di Laterza
6 Febbraio 2019
Il dipendente del Ministero della Giustizia, in servizio presso il Tribunale di Taranto come operatore giudiziario amministrativo, ora in pensione, nell’arco temporale di oltre due anni, ha prodotto certificazioni attestanti riposi medici per un totale di 243 giorni, cioè circa 8 mesi ! ALL’INTERNO I NOMI
29 Gennaio 2019
Salvatore Micelli, Loredana Ladiana sono stati arrestati ritenuti responsabili di una mega truffa nei confronti dell’ INPS per oltre 3milioni di euro. Coinvolte quali parti attive truffa delle donne legate ad esponenti del noto clan mafioso D’ Oronzo-De Vitis attualmente in carcere per reati previsti dal 416 bis. TUTTI I NOMI DEGLI INDAGATI E L’ORDINANZA INTEGRALE DEL GIP DR. TOMMASINO
20 Dicembre 2018
L’attività investigativa, durata due anni, è consistita in pedinamenti, osservazioni, accertamenti bancari, analisi documentali che hanno permesso di sequestrare beni fino alla concorrenza dell’importo complessivo di 53 milioni e 260 mila euro, dei quali 39 milioni e 151 mila euro relativi all’importo delle accise evase e  14 milioni e 109 mila euro relativi all’indebito risparmio dell’I.V.A
23 Ottobre 2018
Ad essere coinvolta nel voto di scambio, “specialità” del consigliere regionale massafrese Marrazano (Pd) compare anche la SINCON società informatica tarantina, il cui presidente del CdA rag. Luigi Sportelli è anche l’ attuale Presidente uscente della Camera di Commercio di Taranto. LE PRECEDENTI PUNTATE DELL’INCHIESTA LE TROVATE NELL’APPOSITA SEZIONE “LE INCHIESTE DEL CORRIERE”
4 Aprile 2018
E’ stato accertato dalla Guardia di Finanza che le società in questione  hanno emesso fatture false, per un ammontare complessivo di 10 milioni di euro, in favore di altre società realmente operative e rientranti nella sfera di gestione dei suindicati imprenditori, consentendo loro quindi di realizzare una considerevole evasione d’imposta mediante la dichiarazione di costi fittizi.
21 Marzo 2018
L’operazione fa seguito ad una verifica fiscale eseguita dal reparto del Comando Provinciale di Taranto della Guardia di Finanza, all’esito della quale sono stati constatati, per il recupero a tassazione in materia di imposte dirette, ricavi non dichiarati per 12,4 milioni di euro ed I.V.A. evasa per 2,8 milioni di euro.
4 Dicembre 2017
Il provvedimento cautelare, emesso dal G.I.P. del Tribunale di Taranto, consegue ad una verifica fiscale eseguita nell’anno 2014 dal Reparto del Corpo. La società è stata dichiarata fallita con dal Tribunale di Taranto lo scorso 18 gennaio 2017
30 Maggio 2017
Il CORRIERE DEL GIORNO ha deciso di mettere la parola “fine” a questo malcostume giudiziario, senza avere il ruolo ed i poteri di un ministro Guardasigilli , e sopratutto senza essere il vicepresidente del Csm., e quindi ha deciso d’ora in poi di non citare più i nomi dei pm delle varie inchieste, di non pubblicare più le loro fotografie
9 Marzo 2017
Coinvolti avvocati, medici e fisioterapisti. Nell”associazione a delinquere dedita alle truffe alle assicurazioni anche un appartenente all’ Arma dei Carabinieri di Taranto. Lunedì mattina pubblicheremo l’elenco completo degli indagati, e le intercettazioni agli atti
6 Febbraio 2017
Bloccato e sequestratto dalle Fiamme Gialle, nella mattinata di domenica al largo della acque di San Cataldo (Lecce) un nuovo natante che trasportava oltre metta tonnellata di droga. Arrestati i due scafisti albanesi
30 Gennaio 2017

Cerca nel sito