MENU
3 Febbraio 2023 04:49
3 Febbraio 2023 04:49

Sostenibilità. Terna è la prima azienda italiana nel settore elettrico

La Società si conferma per il 9° anno consecutivo nell’Indice Dow Jones Sustainability. Ottenuto il massimo punteggio per le performance ambientali specifiche del settore trasmissione

ROMA – Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale, è la prima azienda italiana del settore Electric Utilities secondo le valutazioni di RobecoSAM, che seleziona le migliori aziende mondiali nel campo della sostenibilità per l’inclusione nell’’indice Dow Jones Sustainability. I risultati della review annuale confermano Terna per il 9° anno consecutivo nel prestigioso Dow Jones Sustainability Index World. Terna ha ulteriormente miglioratorispetto all’anno scorso,  il suo posizionamento nell’Indice passando, con 89 punti, dal quinto al quarto posto (su 64 aziende valutate), grazie ai progressi ottenuti in alcuni importanti parametri di sostenibilità. Il risultato è particolarmente significativo, poiché sono solo 7 le aziende italiane confermate nell’indice, che individua con la massima autorevolezza i 320 campioni mondiali di Sostenibilità tra oltre 2500 grandi società mondiali.

L’inclusione di Terna nel Dow Jones Sustainability Index anche per quest’anno conferma la Sostenibilità come aspetto determinante nella creazione di valore per i nostri stakeholders – ha commentato l’Amministratore Delegato di Terna, Luigi Ferraris. Riteniamo che proprio la Sostenibilità sia fondamentale per coniugare gli obiettivi di minimo impatto ambientale e riduzione dei costi per il sistema come elementi chiave dei nostri investimenti per il Paese”.

Significativo il livello raggiunto nella dimensione ambientale (95/100), grazie alla strategia di contrasto del cambiamento climatico, alla completezza dei sistemi di gestione ambientale e di tutela della biodiversità e a specifici indicatori ambientali della trasmissione elettrica. Rilevante, infine, il punteggio, tra i più alti del comparto, nel nuovo criterio Human Rights, ottenuto grazie all’attenzione per i diritti umani, che nel febbraio scorso è valsa alla società il primato italiano tra 3000 aziende al mondo nella classifica dell’agenzia Vigeo-Eiris.

L’agenzia RobecoSAM ha valutato, come di consueto, le performance di sostenibilità delle imprese a maggiore capitalizzazione, analizzando nel dettaglio i sistemi aziendali di governo dei rischi e delle opportunità legate agli impatti sociali e ambientali delle aziende. Oltre alla presenza nel DJSI, Terna è inclusa negli indici internazionali di sostenibilità Euronext (World, Europe e Eurozone), FTSE4Good (Global e Europe), STOXX® ESG (Global, Environmental, Social e Governance), STOXX® Low Carbon, ECPI, ESI (Ethibel Sustainability Index, MSCI, United Nations Global Compact (“GC100”) e negli indici italiani FTSE ECPI Italia SRI Benchmark e Italia SRI Leaders, elaborati a partire dalle sole società quotate alla Borsa Italiana.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Polizia di Stato e Eni rinnovano l’accordo sulla prevenzione e il contrasto dei crimini informatici
Guardia di Finanza: a gennaio 989 violazioni riscontrate su 2.500 controlli ai benzinai
Poste Italiane: con Polis nasce la "Casa dei servizi digitali" in 7.000 uffici postali
Poste Italiane si conferma leader globale nella lotta al cambiamento climatico
Acciaierie d' Italia, Falck, Renewables e BlueFloat Energy: siglato accordo sulle rinnovabili
Ex-Ilva: Presidente Toti (Regione Liguria): "Alle istituzioni interessa occupazione, non guerra tra acciaio e logistica"
Archivi
Ecco chi è Alfredo Cospito(dagli attentati al 41 bis) difeso dal PD ed i suoi alleati
Il guardasigilli Nordio smentisce la sinistra: “Donzelli non ha svelato atti segreti o classificati”
Arrestato in Francia il latitante della ’Ndrangheta Edgardo Greco ricercato da 17 anni
Arriva in aula il processo Mark Caltagirone: imputate le due agenti della showgirl Pamela Prati
Perquisito l’ufficio anagrafe del Comune ad Alcamo, caccia ai complici di Messina Denaro

Cerca nel sito