MENU
24 Maggio 2024 00:25
24 Maggio 2024 00:25

Roberto Napoletano nuovo direttore de “Il Mattino”

Classe 1961, nato a La Spezia , Napoletano ha cominciato la sua carriera giornalistica proprio a “Il Mattino” nel 1984. Nel corso della sua carriera ha ricoperto il ruolo di direttore de “Il Messaggero”, dal 2006 al 2011, e successivamente de “Il Sole 24 ore”.

A decorrere dal prossimo 4 maggio, Roberto Napoletano sarà il direttore del quotidiano Il Mattino storico quotidiano di Napoli (fondato nel 1892), l’attuale direttore de “Il Mattino”, Francesco De Core, che ha diretto con merito il quotidiano napoletano dal maggio 2022, assumerà l’incarico di vice direttore. Lo annuncia in una nota la società Caltagirone Editore editore che pubblica anche il Messaggero di Roma, il Gazzettino di Venezia (oltre al quotidiano “freepress” Leggo ed altre testate locali fra le quali il Nuovo Quotidiano di Puglia

Chi è il nuovo direttore de Il Mattino

Classe 1961, nato a La Spezia , Napoletano ha cominciato la sua carriera giornalistica proprio a “Il Mattino” nel 1984. Nel corso della sua carriera ha ricoperto il ruolo di direttore de “Il Messaggerodal 2006 al 2011, e successivamente de “Il Sole 24 ore”. Dal 2019 dirige “Il Quotidiano del Sud”. Dal 2019 Napoletano era direttore del Quotidiano del Sud: lo scorso febbraio si era chiusa definitivamente una prolungata vicenda giudiziaria che lo vedeva coinvolto come imputato: il processo sulle cosiddette “copie gonfiate” del Sole 24 Ore.

Nel maggio del 2022 Napoletano era stato condannato in primo grado a due anni e sei mesi per i reati di false comunicazioni sociali e manipolazione informativa del mercato. In seguito ad ottobre del 2023 era stato assolto in appello “per non aver commesso il fatto“. La sentenza è quindi passata definitivamente in giudicato lo scorso febbraio 2024, allorquando sono decorsi i termini per la presentazione di un ricorso da parte della Procura Generale di Milano e della parte civile Consob, l’autorità garante sui mercati finanziari della Borsa di Milano.

La vicenda era relativa ai fatti accaduti nel periodo tra il 2014 e il 2016, in cui Napoletano venne accusato di aver contribuito a diffondere dati falsi sulle vendite e sulla diffusione del Sole 24 Ore, per amplificare un messaggio positivo sull’andamento economico del quotidiano per influenzare il prezzo di vendita degli spazi pubblicitari. Quel caso portò alla sospensione di Napoletano e poi nel 2017 alla risoluzione del rapporto col giornale di proprietà della Confindustria

Al collega Roberto Napoletano i complimenti e gli auguri di buon lavoro da tutti noi del Corriere del Giorno.

.© CDG1947MEDIAGROUP – RIPRODUZIONE RISERVATA |

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

L' Ussi, Unione stampa sportiva italiana condanna il comportamento degli editori della Gazzetta del Mezzogiorno
Confindustria, il nuovo presidente è Orsini
Poste Italiane: da luglio, il servizio passaporti operativo in tutti gli uffici postali d' Italia
CdP e Poste Italiane siglano nuovo accordo sul risparmio postale
Turismo & crociere. Il successo di Bari e Brindisi e la sconfitta di Taranto
L'allarme dell'Agenzia delle Entrate: mail con logo del Governo per rimborso fiscale, ma è una truffa
Cerca
Archivi
Goccia fredda nel weekend, poi arriva l'alta pressione
32° anniversario della strage di Capaci, il giorno della memoria
L' Ussi, Unione stampa sportiva italiana condanna il comportamento degli editori della Gazzetta del Mezzogiorno
Confindustria, il nuovo presidente è Orsini
Daniela Santanchè ed il compagno dinnanzi al Tribunale di Milano per presunta truffa all' INPS

Cerca nel sito