MENU
4 Ottobre 2022 17:56
4 Ottobre 2022 17:56

Migranti siriani sbarcano a Leuca. Lo scafista arrestato è di Taranto

L'uomo trasportava a bordo sei persone, è stato arrestato. Nella notte ha lanciato un SOS per un'avaria al motore

Tracce della criminalità italiana dietro il traffico di migranti via mare. Infatti lo scafista che trasportava profughi siriani, alla guida di un’imbarcazione  a motore di dieci metri, il quale ha lanciato l’allarme per un’avaria al motore , intorno all’una di notte, era di Taranto. Dopo il suo SOS  sono scattate immediatamente le ricerche da parte della Guardia Costiera, utilizzando due motovedette e un aereo, che ieri sera intorno alle otto,  hanno  individuato l’imbarcazione a circa venti miglia al largo di Santa Maria di Leuca. A bordo vi erano presenti sei uomini, dichiaratasi di nazionalità siriana, due donne bulgare ed un italiano, originario e residente a Taranto. Nessun dubbio che quest’ultimo fosse stato lo scafista che stava  trasportando i profughi in Italia .

Il sostituto procuratore di turno, Giuseppe Capoccia, ha disposto immediatamente l’arresto del tarantino con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. L’imbarcazione è quindi stata rimorchiata fino al porto di S. Maria di Leuca ove è stata posta sotto sequestro. Invece gli immigrati i quali godono tutti di buone condizioni di salute dopo essere stati  identificati, sono stati trasferiti in un centro di accoglienza.

I militari della Guardia Costiera hanno verbalizzato le testimonianze dei trasportati, in base alle quali è stato ricostruito che il viaggio della speranza era iniziato qualche giorno prima in Grecia.  Le indagini dell’ Autorità Giudiziaria adesso proseguono con il fine di  verificare ed accertare se lo “scafista”  tarantino arrestato sia stato l’organizzatore della traversata o, invece come al momento sembrerebbe più probabile, un semplice scafista. Nelle prossime ore verrà sottoposto all’interrogatorio di convalida dal parte del Gip, innanzi al quale dovrà spiegare non poche cose, compresa la presenza delle due donne bulgare trovate a bordo.

 

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Operazione del Ros Carabinieri: 15 arresti per droga. Coinvolti anche due agenti della Polizia Penitenziaria ed un ex maresciallo dei Carabinieri
Beppe Grillo condannato per diffamazione
Confermate le condanne definitive per Buzzi e Carminati che ritornano in carcere 
Licenziata l'ex vice questore "no-green pass" Nunzia Schilirò
Danno da 11 milioni alla Regione Lazio, Zingaretti sotto inchiesta per le mascherine mai consegnate
La Milano by-night schiava di droga e sesso
Archivi
Perquisizioni delle Fiamme Gialle nelle abitazioni ed uffici della famiglia Matarrese: ipotesi di bancarotta fraudolenta
Operazione del Ros Carabinieri: 15 arresti per droga. Coinvolti anche due agenti della Polizia Penitenziaria ed un ex maresciallo dei Carabinieri
GFVip: una pagina di squallore televisivo che gioca sui sentimenti delle persone
Da oggi a Bari il "Prix Italia 2022"
Il Presidente della Repubblica del Congo Denis Sassou Nguesso incontra l’Ad di Eni Claudio Descalzi

Cerca nel sito