MENU
24 Maggio 2024 18:24
24 Maggio 2024 18:24

La composizione del nuovo Consiglio Regionale in Basilicata

La coalizione di centrodestra, con Fratelli d’Italia, partito più votato con il 17,39% dei voti, avrà la maggioranza con 12 consiglieri . La coalizione del centrosinistra con a capo Piero Marrese candidato presidente distaccata di ben 14.5 punti ha ricevuto solo il 42,16%) andrà all’opposizione con 8 consiglieri con lo stesso Marrese

 Vito Bardi (Forza Italia) è stato rieletto presidente della Regione Basilicata con il 56,63% delle preferenze e la sua coalizione ha ottenuto 12 seggi in Consiglio regionale oltre a quello del presidente. Un autentico psicodramma politico quello che ha portato Pd, M5s, Avs, Psi e +Europa a indicare la candidatura di Marrese dopo i contrasti nella coalizione sulla candidatura a presidente di Angelo Chiorazzo e poi subire l’intelligente dietrofront del chirurgo Domenico Lacerenza, rimasto candidato per solo 72 ore. Dei 5 assessori uscenti, presenti nell’ultima Giunta di centrodestra sono stati eletti Cosimo Latronico (FdI) e Michele Casino (Forza Italia). Non sono stati riconfermati in consiglio il vicepresidente uscente Francesco Fanelli e Gerardina Sileo (entrambi della Lega) ed Alessandro Galella (Fdi) .

La coalizione di centrodestra, con Fratelli d’Italia, partito più votato con il 17,39% dei voti, avrà quindi la maggioranza con 12 consiglieri nell’ assemblea regionale con Carmine CicalaMaddalena FazzariCosimo Latronico e Michele Napoli. Forza Italia (13,01%) ha conquistato 3 seggi per  Gianuario AliandroMichele Casino e Francesco Cupparo ; assegnati solo 2 seggi alla Lega con il 7,81% per Pasquale Pepe e Domenico Raffaele Tataranno. Assegnati 2 seggi anche ad Azione, a fronte del 7,51% per Nicola Massimo Morea e Marcello Pittella. Un seggio per Mario Polese di Italia Viva, in lista con la civica Orgoglio Lucano con il 7,03% delle preferenze. Gli altri partiti Udc (2,54%) e La vera Basilicata (2,23%) a sostegno della candidatura a presidente di Vito Bardi, non hanno ottenuto consiglieri .

La coalizione del centrosinistra con a capo Piero Marrese candidato presidente distaccata di ben 14.5 punti ha ricevuto solo il 42,16%) andrà all’opposizione con 8 consiglieri con lo stesso MarreseRoberto Cifarelli e Piero Lacorazza eletti nella lista del Pd che ha ottenuto il 13,87% delle preferenze. Due seggi assegnati alla lista civica Basilicata Casa Comune, (11,18%) che ha eletto Angelo Chiorazzo e Giovanni Vizziello;  2 seggi per Alessia Araneo e Viviana Verri del Movimento cinque Stelle (7,66%); 1 seggio per Antonio Bochicchio eletto nella lista dell’ alleanza civica (Avs-Si-Psi-Basilicata Possibile) con il 5,79%. Nessun consigliere per Basilicata unita (2,86%). Infine nessun consigliere, per la lista civica di Volt che ha ottenuto l’1,21% delle preferenze con Eustachio Follia, candidato governatore.

I più votati

Angelo Chiorazzo (Basilicata Casa Comune) con 7.284 voti di preferenza ottenuti in provincia di Potenza, è risultato il candidato alla carica di consigliere regionale della Basilicata più votato. Al secondo posto Marcello Pittella (Azione) che ha sostenuto il governatore di centrodestra uscente e riconfermato Vito Bardi, conquistando 7.157 preferenze. Chiaramente non è stato eletto nessuno dei cinque candidati che erano stati ritenuti “impresentabili” dalla Commissione parlamentare Antimafia.

Su 20 consiglieri elette solo 3 donne

Sui 20 consiglieri sono solo 3 le donne elette nel Consiglio regionale della Basilicata, 2 del Movimento cinque stelle ed 1 di Fratelli d’Italia) : Alessia Araneo per la provincia di Potenza, e Viviana Verri. per quella di Matera. Fratelli d’Italia risultato il partito più votato ha eletto Maddalena Fazzari in provincia di Potenza. Tutte e tre le consiglierem siederanno per la prima volta nel Consiglio regionale della Basilicata .

© CDG1947MEDIAGROUP – RIPRODUZIONE RISERVATA |

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Crosetto ricoverato in ospedale a Roma: i controlli cardiaci. Il ministro: "Grazie per l'affetto"
Il giornalismo "sinistrorso" di Repubblica a Bari: vero obbiettivo Giorgia Meloni
La premier Meloni firma insieme al ministro guardasigilli Nordio il testo della riforma sulla giustizia
Sondaggio Supermedia gela la sinistra: FdI stacca il Pd, crolla il M5S
Emiliano al 9° posto nel gradimento dei governatori in Italia. Recuperate due posizioni in più rispetto al 2023
Elezioni Comunali a Lecce : ecco tutti i candidati in campo
Cerca
Archivi
Nasce la nuova Authority sui conti del calcio e basket. Si chiamerà "Commissione": ecco come funzionerà
Goccia fredda nel weekend, poi arriva l'alta pressione
32° anniversario della strage di Capaci, il giorno della memoria
L' Ussi, Unione stampa sportiva italiana condanna il comportamento degli editori della Gazzetta del Mezzogiorno
Confindustria, il nuovo presidente è Orsini

Cerca nel sito