Insediato il nuovo Consiglio Provinciale di Taranto

di Valentina Taranto

E’ stato proclamato oggi con la sua prima seduta il nuovo consiglio provinciale di Taranto, eletto la scorsa settimana dopo le  ultime elezioni di secondo livello. Il presidente della provincia di Taranto Martino Tamburrano ha richiamato i consiglieri dei vari partiti eletti,  all’unità e la collaborazione. “Lavoreremo con umiltà – ha dichiarato – per la Provincia di Taranto  e per la Regione Puglia . L’obiettivo è operare insieme al di là delle appartenenze politiche;sarà importante riorganizzare l’ assetto politico delle province e concretizzare i progetti iniziati nello scorso biennio.Secondo un bilancio preventivo possiamo ritenerci comunque soddisfatti del lavoro e dell’ impegno svolto nonostante si è operato in una precarietà finanziaria dovuta ai numerosi tagli che non ha permesso di pagare gli stipendi”

 “Ho ripreso in questo “baccano sociale” post referendum  – ha detto Tamburrano – per affrontare un duro lavoro per colmare i tantissimi ritardi e sconfiggere tutto ciò che è anti politica come la mancata collaborazione del comune e di alcuni sindaci.Detto ciò ci impegniamo a raggiungere  maggiori accordi con  i comuni e sindacati per riprendere un percorso più severo focalizzando l’ attenzione sulle scuole e ottenere una collaborazione tra i partiti. Guardando il panorama futuro con un pizzico di orgoglio, tranquillità finanziaria e opportunità di collaborazione,la provincia determinerà insieme a tutti gli altri enti un punto di riferimento e di speranza per collaborare con le istituzioni.

Abbiamo progetti da concretizzare” – ha aggiunto Tamburrano –  come  la strada  Ginosa-Montescaglioso, la Pulsano Lizzano, la 109 Pulsano- San Giorgio. Senza dimenticare la ristrutturazione minima e necessaria in 18 scuole, e  la questione del conservatorio musicale Paisello per la definitiva stabilizzazione di questo importante istituto di cultura tarantino“.

Un altro punto da esaminare sarà il settore Ambiente: “ricevere autorizzazioni e pareri che possono tranquillizzare la nostra realtà quotidiana è uno dei prossimi obbiettivi” ha continuato Tamburrano – “Lavoreremo con umiltà e trasparenza per raggiungere uno stesso progetto comune. In questa impostazione,che ritengo utile e necessaria,mi accingo con la stessa passione di intercettare tutte le opportunità e ad accettare tutte le collaborazioni. Un ultimo e terzo punto da esaminare – ha concluso il Presidente della Provincia di Taranto –  sarà un restauro ambientale a tutte le infrastrutture,  ed è necessario che le infrastrutture presenti siano dichiarate sicure”