MENU
12 Luglio 2024 21:06
12 Luglio 2024 21:06

Operazione “Mare Nostrum” : nave “Pennetti” rientra a Taranto

Per due mesi ha partecipato all'operazione 'Mare Nostrum'

E’ durata due mesi la missione del pattugliatore  della Guardia Costiera, nave ‘Renato Pennetti’, in forza al Comando della Guardia Costiera di Taranto, impegnato nel Canale di Sicilia per cooperare, nell’ambito del dispositivo nazionale ‘Mare Nostrum‘, all’operazione di soccorso ai migranti provenienti dal Nord Africa. Il rientro è previsto domani, dopo che l’unità ha percorso circa mille miglia complessive contribuendo al salvataggio di 120 migranti, fra i quali molte donne e bambini. Il rientro presso la sede di assegnazione è infatti previsto nella giornata di oggi , dopo che l’unità, temporaneamente dislocata presso l’Isola di Lampedusa, ha percorso circa 1000 miglia complessive, per un totale di 100 ore di moto,   contribuendo al salvataggio di 120 migranti, fra i quali molte donne e bambini, nell’ambito del dispositivo di soccorso “Mare Nostrum”. 

L’unità navale di recente assegnazione al Comando di Taranto, con dodici membri di equipaggio, si caratterizza per avere una grande autonomia, circa cinquecento miglia nautiche, caratteristica che la rende particolarmente funzionale allo svolgimento di missioni, anche prolungate nel tempo, di soccorso alla vita umana in mare, vigilanza pesca e contrasto alle relative attività illegali, vigilanza ambientale oltre che di polizia marittima in senso tecnico.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Giacomo Bozzoli fermato nella sua villa a Soiano del Lago, era latitante da 11 giorni
L'ultima assoluzione per l'ex pm Palamara e per il magistrato Fava
L' ex Dg di Asset Puglia, Elio Sannicandro a processo per corruzione e turbativa d' asta
Vasta operazione "Assedio" della Dia a contrasto della criminalità mafiosa
Il blitz della DIA ad Aprilia sotto i riflettori della commissione parlamentare Antimafia
Corruzione, ecco perchè hanno arrestato il generale dei carabinieri Oreste Liporace e l’imprenditore Ennio De Vellis
Cerca
Archivi
Ok da Commissione Ue a prestito ponte da 320 milioni per Acciaierie d' Italia (ex Ilva)
Giorgio Armani compie 90 anni, festa a sorpresa in azienda
Giacomo Bozzoli fermato nella sua villa a Soiano del Lago, era latitante da 11 giorni
Accordo da 450 milioni di euro tra BEI e Poste Italiane per promuovere digitalizzazione, automazione dei servizi e efficienza energetica
L'ultima assoluzione per l'ex pm Palamara e per il magistrato Fava

Cerca nel sito