MENU
18 Maggio 2022 12:32
18 Maggio 2022 12:32

Il presidente del Tribunale di Taranto, Franco Lucafò va in pensione

Il Presidente del Tribunale di Taranto Franco Lucafò , dopo i suoi ultimi 4 anni di servizio trascorsi al vertice della giustizia tarantina, ha lasciato ieri il suo incarico andando in pensione, venendo sostituito pro-tempore dalla dottoressa Anna De Simone

TARANTO – Con una sobria ma emozionante riservata cerimonia a cui hanno partecipato magistrati, cancellieri e personale di giustizia, i vertici delle forze dell’ ordine, il Presidente del Tribunale di Taranto Franco Lucafò , dopo i suoi ultimi 4 anni di servizio in magistratura trascorsi al vertice della giustizia tarantina, ha lasciato ieri il suo incarico andando in pensione, venendo sostituito pro-tempore dalla dottoressa Anna De Simone, magistrato il quale ha già conseguito la sesta valutazione di professionalità, con funzioni di presidente di sezione del Tribunale di Taranto, al quale a decorrere dal 22 dicembre 2015 è stato riconosciuto il positivo superamento della settima valutazione di professionalità .

Del presidente Lucafò ricorderemo l’estrema riservatezza affiancata da un esemplare semplicità ed una disponibilità al dialogo, al confronto nel reciproco rispetto dei ruoli, qualità che lo hanno fatto subito apprezzare dagli addetti ai lavori del palazzo di giustizia tarantino.

Al Presidente Lucafò vogliamo rinnovare la nostra sincera stima e gli auguriamo di potersi godere appieno una dovuta raggiunta serenità, dopo aver svolto una carriera esemplare al servizio della giustizia. Un esempio per colui che gli succederà, ma sopratutto  per tutta la giustizia tarantina (A.d.G.)

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Per la Procura di Caltanissetta “su Borsellino c’è stato un gigantesco depistaggio”
Così i boss della 'Ndrangheta si sono presi la Capitale: "Siamo pronti a fare la guerra".
Botta e risposta in aula sulle accuse nel processo per stalking a Enrico Varriale
Taranto, 8 autisti dell'Amat a processo per ripetuti abusi sessuali su una 18enne con problemi psichici a bordo dei bus cittadini
Corona evade dai domiciari. Moric: "Corona mi è piombato in casa, urlava e cercava soldi"
Fabrizio Corona denunciato da una donna per un video intimo: indagato dalla Procura di Milano per tentata estorsione
Archivi
Guerra Russia-Ucraina, consegnata da Finlandia e Svezia la richiesta di adesione alla Nato. Missili su Dnipro e Odessa. 
Eni: i conti aperti presso Gazprom Bank è stata avviata senza accettazione di modifiche unilaterali dei contratti in essere
L’Opinione del Direttore
Guerra Russia-Ucraina. Missione Azovstal conclusa, evacuati 264 soldati e 53 feriti. Zelensky: "Gli eroi ci servono vivi". Dentro la fabbrica sono rimasti dei combattenti
Guerra Russia-Ucraina. Raggiunto accordo per evacuare feriti dall'acciaieria Azovstal. La Svezia come la Finlandia, subito nella Nato

Cerca nel sito