Facile vittoria del Taranto contro l’ultima in classifica

Facile vittoria del Taranto contro l’ultima in classifica

Il Taranto termina l’anno al quarto posto con 30 punti, a -9 dalla vetta.

Come sempre nei primi 45 minuti il Taranto subisce la partenza a razzo  degli avversari che dopo appena un minuto di gioco sfiorano il gol con De Girolamo il quale, solo davanti al portiere rossoblù,  colpisce male  calciando il pallone alto sulla traversa. Nel secondo tempo in campo, a giocare c’è solo la squadra rossoblù che approfitta della pochezza tecnica della squadra di casa, che non a caso, è ultima in classifica.

Al 6° il Taranto segna il goal del vantaggio con  Prosperi  pronto e brava a girare in rete in acrobazia, a seguito di un calcio d’angolo battuto egregiamente D’Avanzo . Il goal del raddoppio arriva a seguito di un rigore concesso per fallo su Gabrielloni. Dal dischetto è di   Genchi il goal del 2 a 0  chee chiude il primo tempo con due reti di vantaggio.

Nella ripresa il Taranto non si accontenta del raddoppio, e  dopo uno scambio breve con Gabrielloni, è ancora Genchi a realizzare  (alla sua doppietta personale) il terzo gol  . Al 60′ l’attaccante rossoblù l’attaccante tarantino, che chiude l’anno con 12 reti realizzate, lascia il posto al nuovo acquisto  Giglio.  Al 70′ è  l’efficiente e  generoso Gabrielloni a lasciare il posto in campo,  sostituito  da Mignogna .

Il quarto gol arriva all’ 85′  realizzato dal neo-acquisto Giglio con un colpo di testa calibrato.  L’allenatore del Taranto  concede qualche minuto di apparizione anche all’esterno Cicerelli , acquistato con Giglio nei saldi del calcio mercato di categoria,  e la partita si chiude tra gli applausi dei  500 tifosi al seguito dalla squadra tarantina.

Ma sicuramente, non è stata questa una partita adatta per valutare la compattezza della squadra rossoblù. E basta guardare la classifica dei padroni di casa per capirlo. Su sedici partite giocate la Puteolana Internapoli sinora hanno vinto solo due partite ! Come non ridere quindi quando il “gasato” Campitello presidente del Taranto,   dichiara: “E’ stata una prova di forza, di coesione di gruppo, di volontà immensa anche se non si è trattato di una partita semplice da vincere”  !!! Sono ben altre le partite che contano. Ed in quelle sinora la squadra rossoblù ha deluso. Come delude la dirigenza rossoblù che, a coronamento dell’incoerenza del presidente Campitiello che qualche giorno fa sosteneva “noi siamo apolitici….” e dopo qualche giorno ha assunto e  collocato al suo vertice dirigenziale la moglie dell’ assessore comunale allo sport Francesco Caso, che è anche la moglie di Cardamone  proprietario dell’emittente televisiva tarantina Studio 100.

PUTEOLANA INTERNAPOLI  (4-4-2): Despucches; Carezza, Signore (1° s.t. Esperimento), Fiore, Valle; Corrado, La Torre, Pesce (15° s.t. Biondi), Sorrentino; De Girolamo, Babù.     In panchina: Ifregerio, Esperimento, Fiorillo, Matino, Riondi, Liberti, Avino, Troiano, Dumontet.

Allenatore:   Ciro Muro.

TARANTO (4-2-3-1): Mirarco; Colantoni (41° s.t. Cicerelli), Prosperi, Marino, Porcino;  Vaccaro, Oretti; Tarallo, Genchi (16° s.t. Giglio), D’Avanzo; Gabrielloni (24s.t.Mignogna )        In panchina    Maraglino, Pambianchi, Ibojo, Cicerelli, Mazza, Russo, Mignogna, Giglio, Gaeta.

Allenatore: Massimiliano Favo.

Arbitro : Riccardo Campana di Seregno

Gol    : Prosperi al 6° p.t. (TA)  , 25° p.t. Genchi (rig) (TA), 11° s.t. Genchi(TA), 40° s.t. Giglio (TA)

Ammoniti: Corrado (Puteolana)   – Prosperi (Taranto)

Espulsi :   Fiore (Puteolana)

Angoli :  6 Taranto    4  Puteolana

Schermata 2014-12-21 alle 18.12.22

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?