MENU
8 Dicembre 2023 01:37
8 Dicembre 2023 01:37

Eredità Berlusconi: versata la prima tranche a milioni a Marta Fascina

Il lascito sarà versato in 3-4 fasi, resta da sciogliere il nodo Arcore. Impegnati tutti i figli del Cavaliere .

L ‘eredità di Silvio Berlusconi continua a fare notizia . A quanto apprende l’ agenzia di stampa Adnkronos da fonti di Forza Italia,  sarebbe stata versata la prima tranche del lascito testamentario a Marta Fascina di 100 milioni di euro che il Cavaliere le ha conferito . A provvedere al versamento, sono coinvolti tutti i figli del fondatore di Mediaset, compreso l’ultimogenito Luigi, che pure non era menzionato tra i destinatari del testamento olografo che l’ex premier aveva scritto ai figli poco prima di recarsi al San Raffaele per un ricovero urgente il 19 gennaio 2022.

i figli di Silvio Berlusconi al suo funerale

Il lascito alla compagna del leader azzurro verrà liquidato in tre, massimo quattro tranche e la scelta di contribuire tutti insieme conferma l’armonia della famiglia e riflette l’unità che Marina, Pier Silvio, Eleonora, Barbara e Luigi hanno deciso di mantenere per gestire il delicato periodo post-Silvio. Una decisione che si riflette anche nella gestione congiunta della holding di Fininvest.

Resta aperto, invece, il nodo Arcore. Sono in tanti tra i forzisti a chiedersi quando Marta Fascina lascerà Villa San Martino. Dal punto di vista giuridico, riferiscono fonti parlamentari del centrodestra, la cosiddetta legge Cirinnà sulle unioni civili (approvata nel 2018 grazie alla ex parlamentare Pd Monica Cirinnà) le darebbe ragione: in quanto convivente superstite viene tutelato anche il suo diritto all’abitazione. In soldoni: nessuno potrebbe dare il benservito alla parlamentare forzista che ha un tempo congruo per cercare una nuova abitazione, fino al 2026.

© CDG1947MEDIAGROUP – RIPRODUZIONE RISERVATA |

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Il nuovo procuratore generale di Bari è Leonardo Leone de Castris
Italia Viva diventa minoranza della maggioranza al Comune di Taranto
Il generale Vannacci sotto inchiesta per il suo libro: appena assunto il nuovo incarico va in licenza
Il sindaco di Taranto Melucci entra in Italia Viva: il trionfo del "trasformismo" alla faccia degli elettori
Il Generale Vannacci nominato Capo di Stato maggiore
Crosetto alla Camera: "Contro di me plotone d'esecuzione: nessun attacco alle toghe"
Cerca
Archivi
Ente Fiera del Levante. La nuova presidente è Simonetta Lorusso
Meteo ponte dell'Immacolata, arrivano pioggia e neve
Il progetto di una nuova Agenzia a Taranto per il lavoro portuale bocciato anche dall’Antitrust
Il nuovo procuratore generale di Bari è Leonardo Leone de Castris
Il Tribunale di Roma rigetta il patteggiamento del gruppo Gedi (Elkann-Agnelli) con la Procura.

Cerca nel sito