Ecco chi sussurrava le frasi giuste a Matteo Renzi. Senza essere pagata !

Ecco chi sussurrava le frasi giuste a Matteo Renzi. Senza essere pagata !

A rivelarlo è stato il settimanale Panorama nel numero in edicola da ieri mercoledì 14 gennaio, che ha reso noto che fino a poco tempo Renzi fa si è servito di una ghost-writer

di Valentina Taranto

Matteo Renzi aveva inaugurato il semestre di presidenza italiana dell’ Unione Europea con la citazione della generazione Telemaco; mentre  a Strasburgo ha chiuso con l’Ulisse di Dante e il suo “fatti non foste a viver come bruti“.

Chi gliele suggeriva? A rivelarlo è stato il settimanale Panorama nel numero in edicola da ieri mercoledì 14 gennaio,  che ha reso noto che fino a poco tempo Renzi fa si è servito di una ghost-writer. Il suo nome Andrea Marcolongo, 28enne nata  a Milano,  una donna, grecista ed allieva della Scuola Holden di Alessandro Baricco.

Delusa e non pagata,  qualche settimana fa, la Marcolongo (che lavorava per il presidente del Consiglio dal 2013) di si è congedata dal premier, inviandogli una mail di addio. “Non sono mai stata pagata, a parte una mensilità” ha dichiarato la donna a Panorama, anche se precisa che non è per i soldi che se n’è andata. “Eravamo tutti così. Viaggi a Roma e lavori mai pagati, so di persone che si sono indebitate e sono andate dallo psicologo perché distrutti dalle promesse“.

Nonostante tutto, però, aggiunge la ragazza “è stato un lavoro bellissimo, ero libera di scrivere tutto quello che volevo“.

Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?
La nostra mail è: ilcorrieredelgiorno@gmail.com