MENU
1 Marzo 2024 19:33
1 Marzo 2024 19:33

Arrestato un incensurato con un chilo di cocaina pura

Durante le prime ore della mattinata, i Carabinieri del Reparto Operativa della Compagnia di Taranto hanno arrestato un  23enne incensurato tarantino,  Aldo Solfrizzi, sorpreso mentre era in possesso di 1 kg di cocaina. I militari, in abiti borghesi e a bordo di autovettura civetta, nell’ambito di uno dei molti servizi finalizzati alla repressione dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti nel rione Tamburi, hanno fermato in via Deledda un giovane alla guida di uno scooter.

L’alt intimato dai Carabinieri ha sortito subito nel centauro un senso di disorientamento, tanto da indurre i militari ad effettuare con decisione una manovra fulminea per bloccare il motociclo. Uno dei Carabinieri è persino dovuto uscire al volo dall’autovettura di servizio per evitare che il soggetto, invertendo il senso di marcia, potesse sfuggire al controllo.

Schermata 2015-03-05 alle 20.18.22Fermato e perquisito, è stato subito svelato il mistero per cui il 23enne mostrava tanta agitazione: all’interno del borsello conservava un involucro ben sigillato con nastro adesivo da imballaggio contenente 1 kg di cocaina purissima. Il giovane, all’esito del controllo, è stato immediatamente condotto presso gli uffici di Viale Virgilio, ove è stato dichiarato in arresto e poi tradotto presso la locale casa circondariale a disposizione del PM di turno, dott. Lanfranco Marazia.

La cocaina, dal valore è stimato intorno ai 1oomila euro, è stata sequestrata per le successive analisi presso il Laboratorio del Comando Provinciale di Taranto.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Truffa con i servizi di telefonia di Tim, sequestrati 320 milioni di euro
Nuova condanna per Fabrizio Corona: diffamò Wanda Nara ed un calciatore dell'Inter.
Trani, evadono due detenuti: uno bloccato a Barletta
Il Tribunale di Milano rigetta il ricorso di Acciaierie d' Italia: semaforo verde all' amministrazione straordinaria
Sarà la Procura di Milano ad indagare sul Pandoro-gate. Chiara Ferragni accusata di truffa aggravata
"Minacce e violenza privata": due calciatori stranieri dell'Inter denunciati
Cerca
Archivi
Il Tribunale di Milano dichiara l'insolvenza per Acciaierie d'Italia: si sbloccano 320 milioni
Giochi del Mediterraneo, legittima la nomina del commissario Ferrarese ma sulle opere necessaria l'intesa con la Regione Puglia
Poste Italiane: Giuseppe Lasco nominato direttore generale
A Torino, antagonisti assaltano volante della Polizia di Stato. La premier Meloni: "Pericoloso togliere sostegno alla Polizia"
Regionali, il centrodestra ricandida i governatori uscenti

Cerca nel sito