MENU
18 Agosto 2022 15:07
18 Agosto 2022 15:07

Alcuni suggerimenti per proteggere i cani durante l’estate

Non lasciare gli animali da compagnia all'interno delle macchine parcheggiate. Potrebbero perdere la vita.

ROMA – A seguito di notizie che un’ondata di caldo porterà alte temperature questa settimana, la nota organizzazione animalista internazionale PETA fornisce dei consigli utili salva vita,  che condividiamo e rivolgiamo ai nostri lettori.

  • Mantieni i cani al chiuso. A differenza degli esseri umani, i cani posso rinfrescarsi solo ansimando e sudando attraverso i cuscinetti nelle loro zampe. Un aumento delle temperature può causare stress da caldo o danni fisici permanenti e può addirittura essere letale.
  •  Qualora sia necessario lasciare gli animali all’esterno, dovrebbero avere abbondante acqua e ombra, e il movimento del sole deve essere preso in considerazione. Anche brevi periodi di esposizione diretta al sole possono avere conseguenze rischiose per la vita.
  • Cammina, non correre. In condizioni climatiche molto calde e umide, non far mai fare esercizio agli animali facendoli correre a fianco ad una bici o portandoli a correre con te. Il cane crollerebbe piuttosto che fermarsi, e a quel punto potrebbe essere troppo tardi poter salvarlo.
  • Non lasciare mai un cane in una macchina parcheggiata durante il tempo caldo, neanche per brevi periodi e con i finestrini leggermente aperti. Un cane intrappolato in una macchina parcheggiata può essere vittima di un colpo di calore in pochi minuti – anche quando la macchina non è parcheggiata alla luce diretta del sole. Durante una giornata di 26 gradi, la temperatura dentro una macchina all’ombra è 32 gradi, e l’interno di una macchina parcheggiata al sole può raggiungere il 70 gradi in pochi minuti. Se vedete un cane in una macchina in stato di stress, prendete nota del colore, modello e targa (o fai una foto). Cercate di trovare il proprietario se possibile- se no, chiamate le Autorità per gli animali o le Forze dell’ ordine (112 o 113) . Fate in modo che qualcuno tenga d’occhio il cane. Se le Forze dell’ Ordine non rispondono o impiegana troppo tempo e sembra che la vita del cane sia in imminente pericolo, trovate uno (o più) testimoni che possano verificare la tua valutazione della situazione, adotta le misure necessarie per rimuovere l’animale sofferente dalla macchina e attendete l’arrivo delle autorità di polizia.
  • Un cane che mostri i sintomi di un colpo di calore – agitazione, affannamento pesante, vomito, letargia, e mancanza di coordinazione – dovrebbe essere trasferito immediatamente in un luogo fresco e all’ombra. Stabilizza la temperatura del cane fornendogli acqua e applicando un asciugamano freddo sulla testa e sul petto e immergendolo in acqua tiepida (non ghiacciata). Poi, portatelo da un veterinario senza perdere tempo.
  • Stai vigile e salva una vita. Se vedete un animale in stato di stress, fornitegli immediatamente acqua e riparo, e contattate subito le autorità di polizia.

 

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Controlli di Ferragosto dei NAS alla case di riposo: blatte in cucina ed operatori in stato di ebrezza
Operazione “Stazioni Sicure” della Polizia di Stato
Weekend da bollino nero su strade e autostrade: previsioni
Caldo record in Italia, oggi bollino rosso in 10 città 
Il processo Palamara a Perugia e quelle strane fughe di notizie affidate ai giornali
Il boss della ‘ndrangheta Rocco Morabito estradato dal Brasile è rientrato in Italia dopo 30 anni
Archivi
Sequestrato un milione di euro dalla Guardia di Finanza ad una coop di assistenza ai migranti
I disservizi di Dazn all’inizio del campionato di Serie A. Ecco come farsi rimborsare
È morto Niccolò Ghedini, storico avvocato di Berlusconi. Il Cavaliere: "Dolore immenso"
Liste centrodestra, la corsa è ancora lunga: troppi nomi sul tavolo e pochi collegi
Controlli di Ferragosto dei NAS alla case di riposo: blatte in cucina ed operatori in stato di ebrezza

Cerca nel sito