MENU
24 Febbraio 2024 16:34
24 Febbraio 2024 16:34

Vanessa Di Meglio

Cronaca Giudiziaria | Cronaca Puglia |
Le false testimonianze delle escort baresi sarebbero state rese nel corso del processo conclusosi con la condanna definitiva in Cassazione a 2 anni e 10 mesi di reclusione per Giampaolo Tarantini, ritenuto colpevole di aver selezionato e portato alcune escort pronte a prostituirsi, nelle residenze private di Berlusconi
10 Novembre 2022
L’incostituzionalità è stata sollevata dai difensori di alcuni imputati nel processo a Bari sulle escort portate dall’imprenditore barese Gianpi Tarantini tra il 2008 e il 2009 nella residenze estiva in Sardegna dell’ex premier Berlusconi
5 Marzo 2019
La Procura di Bari, nell’ambito del procedimento per falsa testimonianza nei confronti di quattro ragazze, testimoni in quel processo, e dell’allora autista di Gianpaolo Tarantini, ha infatti stralciato la posizione dell’ex premier e ha trasmesso gli atti alla Procura di Milano.   
7 Dicembre 2017
Le intercettazioni acquisite dagli investigatori incastrano anche Dino Mastromarco, l’ex autista di Gianpaolo Tarantini. Ipotizzato il reato di “falsa testimonianza” per le quattro ragazze coinvolte  Sonia Carpentone, Vanessa Di Meglio, Barbara Montereale, Roberta Nigro
2 Dicembre 2017
Uno degli imputati l’avvocato  Salvatore Castellaneta da Fasano, ha già definito la sua posizione processuale con il rito abbreviato, prendendosi  una condanna ad un anno di carcere, ottenendo così  benefici della pena ridotta ad un terzo del previsto.  Hanno già annunciato di volersi costituire parte civile due delle 26 ragazze considerate parti lese, si tratta di Grazia Capone e Cinzia Caci.
23 Ottobre 2014

Cerca nel sito