MENU
25 Maggio 2022 14:52
25 Maggio 2022 14:52

sentenza n. 42014 Cassazione

Cronaca Giudiziaria | Cronaca Puglia | Italia |
La sua reticenza, le bugie affermate e il silenzio, spiega la Cassazione nella sentenza n. 42014 , “possono essere valutate dal giudice della riparazione in termini dolosi o gravemente colposi”, e questo vale anche “per quanto riguarda l’alibi” manifestatosi “nell’immediatezza falso”
15 Settembre 2017

Cerca nel sito