MENU
3 Luglio 2022 17:38
3 Luglio 2022 17:38

Luigi Zanda

Csm & Giustizia |
L’ex braccio destro di Renzi all’ inizio dell’ estate è stato interrogato dai magistrati della Procura di Milano. In veste di testimone, ed ha ammesso di aver chiesto all’Eni documenti riservati da usare contro la toga romana. Il deputato Pd ha tira in ballo Palamara ed il collega Ferri, discolpando il manager Descalzi e l’Eni: alla fine da loro non ha ottenuto nulla, E’ molto probabile che adesso i verbali dell’interrogatorio di Lotti vengano trasferiti a Perugia, dove  i magistrati hanno chiesto una proroga dell’indagine che ha finito per devastare tutta la magistratura italiana.
29 Settembre 2019
Renzi ha rivendicato i successi del governo di centrosinistra: “Siamo orgogliosi dei nostri risultati, ora riconsegnamo le chiavi convinti che di aver contribuito a creare un Paese migliore. Il nostro errore è stato non votare nel 2017”. Pone anche paletti per la scelta del prossimo segretario dem: “Non deve essere espressione di caminetti ristretti”
6 Marzo 2018
Renzi: “Lo scandalo Consip è nato per colpire me e credo che colpirà chi ha falsificato le prove per colpire il presidente del Consiglio. C’è un giudice a Roma e ci fidiamo del giudice. Piena e totale fiducia nel lavoro della procura e di quel giudice”
16 Settembre 2017
“La legge elettorale è un capitolo fondamentale per la tenuta democratica del Paese ma sul quale il Pd non farà il capro espiatorio”
8 Maggio 2017
Gli incontri, i confronti, le trattative per “confezionare” la squadra dei ministri del nuovo governo guidato da Paolo Gentiloni da portare sul Colle per il rituale giuramento si sono protratte ieri per tutta la giornata e nella notte appena trascorsa per trovare finalmente un equilibrio nella maggioranza parlamentare
12 Dicembre 2016
Il presidente della Repubblica insiste per un nuovo incarico a Matteo Renzi, Queste le tre alternative per formare un nuovo governo.
9 Dicembre 2016

Cerca nel sito