MENU
16 Agosto 2022 23:34
16 Agosto 2022 23:34

Luigi Guglielmi

Rubriche
Gli imputati intimidivano agli elettori dicendo loro che avrebbero verificato il voto, così facendo, impedendo “il libero esercizio del diritto di voto – riporta l’imputazione – ed alterando il risultato delle votazioni per la nomina dei rappresentanti del Consiglio regionale della Puglia per l’anno 2015”
15 Marzo 2017

Cerca nel sito