Ecco il programma del Bif&st 2017 a Bari

Saranno ben nove le Lezioni di Cinema in programma tutti i giorni dal 22 al 29 aprile prossimo in occasione del  Bif&st-Bari International Film Festival, presieduto da Margarethe von Trotta e diretto da Felice Laudadio. Si comincerà il 22 aprile alle 11 al Teatro Petruzzelli con la Master Class di Andrej Konchalovskij dopo la proiezione del suo film più recente, Paradise.

Il giorno successivo sarà la volta di Alessandro Gassmann che parlerà, in particolare, di suo padre Vittorio in occasione della grande retrospettiva a lui dedicata. Il 24 interverrà l’attrice Greta Scacchi dopo la proiezione di un film da lei interpretato. Pupi Avati terrà la sua lezione il 25 aprile mentre il 26 toccherà a Carlo e Enrico Vanzina ricordare il loro padre, Steno, presentando il suo libro “Sotto le stelle del ’44″ appena pubblicato dal Centro Sperimentale di Cinematografia in occasione dei 100 anni dalla nascita del grande regista. Dario Argento terrà la sua Master Class il 27 aprile.

Fanny Ardant e Margarethe von Trotta saranno impegnate il 28 in una conversazione a due voci al termine della proiezione di Paura e amore della von Trotta. Il grande attore e produttore francese Jacques Perrin, cui il Bif&st dedica la sezione “Cinema e scienza”, interverrà il 29 dopo Il deserto dei Tartari di Valerio Zurlini da lui prodotto e interpretato accanto a Vittorio Gassman e Philippe Noiret. E infine il premio Oscar Volker Schlöndorff concluderà le Lezioni di Cinema, questa volta nel pomeriggio del 29 aprile, dopo la proiezione del suo film Return to Montauk, in anteprima assoluta italiana.

Le Master Classes al Petruzzelli sono seguite mediamente, ogni giorno, da oltre mille spettatori, soprattutto giovani. Eccovi di seguito il programma completo del Bif&st 2017.

PROGRAMMA DEL BIF&ST 2017

Anteprime internazionali. Il Teatro Petruzzelli ospiterà nove film in anteprima italiana assoluta o mondiale:

22 aprile: “LA TENEREZZA” di Gianni Amelio con Renato Carpentieri, Elio Germano, Micaela Ramazzotti, Giovanna Mezzogiorno, Maria Nazionale, Greta Scacchi – Italia 2017, anteprima mondiale

Sentimenti che si incrociano tra il sorriso e la violenza. Un padre e i suoi figli non amati, un fratello e una sorella in conflitto, una giovane coppia che sembra serena. E i bambini che vedono e non possono ribellarsi. La storia di due famiglie in una Napoli inedita, lontana dalle periferie, una città borghese dove il benessere può mutarsi in tragedia, anche se la speranza è a portata di mano.

Rai Cinema-01 Distribution

 

 

23 aprile: MISS SLOANE (Miss Sloane – Giochi di potere) di John Madden con Jessica Chastain, Gugu Mbatha Raw, Mark Strong, USA-Francia 2016
Una veterana lobbista di nome Elizabeth Sloane, insieme a una piccola squadra di politici, cerca di far passare un importante atto legislativo all’interno della legge federale scontrandosi con i membri senza scrupolo e meglio finanziati della lobby delle armi da fuoco. La nuova proposta di legge, che richiede controlli più rigorosi sul possesso delle armi, sta guadagnando terreno al Congresso e Sloane comincia a credere che le cose possano andare finalmente a buon fine. Ma per farlo dovrà compromettere il rapporto con le persone a lei care.

01 Distribution

 


23 aprile
: “UNLOCKED (Codice Unlocked)”
di Michael Apted con Noomi Rapace, Orlando Bloom, Michael Douglas, John Malkovich – Regno Unito 2017, 98’, anteprima mondiale
Alice, agente della CIA, riesce ad ottenere da un giovane prigioniero membro di una cellula terroristica delle informazioni vitali su un prossimo attacco contro un obiettivo americano a Londra. La donna riferisce tutto a Frank Sutter, uno dei responsabili dell’operazione, ma presto scopre di essere stata raggirata favorendo involontariamente l’attentato, perché Sutter non è chi lei pensa.

Notorious Pictures

 

 

25 aprile: “GOING IN STYLE (Insospettabili sospetti)” di Zach Braff con Morgan Freeman, Michael Caine, Alan Arkin, USA 2017
I premi Oscar® Morgan Freeman, Michael Caine e Alan Arkin vestono i panni di tre amici di vecchia data – Willie, Joe ed Al – che decidono di dare una scossa alle proprie vite da pensionati e deviare dalla retta via quando la banca utilizza il loro fondo pensione per coprire un’assicurazione aziendale. Disperati e pressati dal bisogno di pagare le bollette e sbarcare il lunario, i tre se la rischiano tutta, decidendo di rapinare proprio la banca che li ha defraudati.

Warner Bros. Entertainment Italia

 

 

 

26 aprile: “20th CENTURY WOMEN” di Mike Mills, con Annette Bening, Ellen Fanning, Greta Gerwig, USA 2016
Nella Santa Barbara degli anni settanta, in un periodo di forti cambiamenti, la madre single Dorothea Fields cerca di crescere nel migliore dei modi il figlio adolescente Jamie, educandolo all’amore e alla libertà. La donna chiede l’aiuto di due giovani donne, l’artista Abbie e la vicina ribelle Julie.

Warner Bros. Entertainment Italia per Sony Pictures Releasing International

 

 

27 aprile: “GET OUT (Scappa)” di Jordan Peele con Bradley Whitford, Allison Williams, Betty Gabriel, Catherine Keener, USA 2017
Ora che Chris (Daniel Kaluuya) e la sua ragazza, Rose (Allison Williams), sono arrivati al fatidico incontro con i suoceri, lei lo invita a trascorrere un fine settimana al nord con Missy (Catherine Keener) e Dean (Bradley Whitford). In un primo momento, Chris interpreta il comportamento eccessivamente accomodante della famiglia come un tentativo di gestire il loro imbarazzo verso il rapporto interrazziale della figlia, ma con il passare del tempo, fa una serie di scoperte sempre più inquietanti, che lo portano ad una verità che non avrebbe mai potuto immaginare.

Universal Pictures International Italy

 

28 aprile: “LE DIVAN DE STALINE” di Fanny Ardant con Gérard Depardieu, Emmanuelle Seigner, Francia-Portogallo 2016
Stalin va a riposarsi per tre giorni in un castello nel mezzo di una foresta. È accompagnato dalla sua amante, Lidia. Nell’ufficio in cui dorme c’è un divano che rimanda a quello utilizzato da Sigmund Freud. Stalin propone a Lidia di giocare, di notte, a fare psicoanalisi. In una dépendance del castello soggiorna anche un giovane pittore, Danilov, in attesa d’essere ricevuto da Stalin per presentargli l’opera che ha realizzato per celebrarlo. Fra i tre si crea un rapporto tormentato, pericoloso e perverso. La sfida è sopravvivere alla paura e al tradimento.

 

 

29 aprile: RETURN TO MONTAUK” di Volker Schlöndorff con Stellan Skarsgård, Bronagh Gallagher, Nina Hoss, Niels Arestrup, Germania-Francia-Irlanda 2017
Lo scrittore tedesco Max Zorn è a New York per una settimana con la compagna Clara. Lo attende una serie di presentazioni del suo nuovo romanzo, accompagnato dall’efficiente addetta stampa Lindsey. Più che lasciarsi andare ai ricordi personali o dare sempre le stesse risposte ai giornalisti, gli preme ritrovare Rebecca, un’avvocatessa tedesca con la quale aveva avuto una storia quasi vent’anni prima e che vive negli Stati Uniti. La donna resiste a incontrarlo, poi accetta di tornare a Montauk, la spiaggia dove erano stati al tempo del loro amore.

29 aprile:  “GIFTED (Gifted – Il dono del talento)” di Marc Webb con Chris Evans, Mckenna Grace, Jenny Slate, Lindsay Duncan, Octavia Spencer, USA 2017 –anteprima internazionale
Frank sta crescendo da solo la nipote di sette anni Mary, figlia della defunta sorella, che si rivela essere un genio della matematica. L’uomo ha promesso alla sorella di crescere Mary dandole una vita il più normale possibile. Quando la nonna viene a conoscenza delle capacità della nipotina vorrebbe mandarla nelle più facoltose scuole, anche se questo rischia di allontanarla da quella normalità. Twentieth Century Fox Italy

Incontri

In collaborazione con la libreria La Feltrinelli e il suo direttore Giovanni Bello si svolgeranno alle ore 17 dal 22 al 29 aprile sei incontri dedicati alla figura e al lavoro di Vittorio Gassman e Dino Risi ai quali sono dedicate le già annunciate vastissime retrospettive incrociate, organizzate con la collaborazione determinante di: CSCFondazione Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale, RAI Teche – che hanno messo a disposizione una imponente massa di materiali audiovisivi – e Luce Cinecittà che ha curato 20 “pillole” ricavate dai suoi preziosi Archivi. Gli incontri saranno coordinati dal critico francese Jean Gili. È prevista la partecipazione di Paola Gassman e di Claudio Risi, nonché di Antonio Catania, Rita Cirio, Paolo D’Agostini, Caterina D’Amico, Steve Della Casa, Fabrizio Deriu, Maurizio Giammusso, Maurizio Micheli, Andrea Occhipinti, Giancarlo Scarchilli, Pamela Villoresi.

Il critico e storico del cinema Paolo Mereghetti, introdotto da Franco Montini, presenterà il 22 aprile a La Feltrinelli Il Mereghetti – Dizionario dei film 2017.

A cinquant’anni dalla morte del principe De Curtis, Totò, il Bif&st ricorda il 25 aprile il più grande attore comico del cinema e del teatro italiani con la presentazione di Totalmente Totò di Alberto Anile e di Vita di Totò di Ennio Bispuri, introdotti da Jean Gili.

Musica negli occhiIn ricordo di Nino Rota – Nell’anno del Bif&st  verrà ricordata l’opera di uno dei massimi compositori italiani, autore delle musiche di quasi tutti i film di Federico Fellini, e storico direttore del Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari: Nino Rota. In programma – curato dal Maestro Rino Marrone – diversi estratti di musiche di Rota eseguite da vari musicisti in apertura di serata al Teatro Petruzzelli

Convegni

La Film commission organizza il 26 aprile, alle 15.00 al Circolo Barion, un incontro sulle sue attività e sui fondi a favore del cinema e dell’audiovisivo in Puglia.

 “Il sottoprogramma MEDIA di Europa Creativa e il settore dell’animazione”, con la parteci-pazione di Enrico Bufalini, Chiara Fortuna, Maurizio Sciarra e Andrea Coluccia (28 aprile, Palazzo Ex Poste, Sala 1, ore 15).3. Presentazione della ACMF-Associazione Compositori Musiche da Film (Barion, 28.04, h.15.30).La storia, la memoria – Festival Vittorio Gassman – Dino Risi, retrospettiva incrociataBif&st e CSCFondazione Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale – con RAI Teche e Istituto Luce Cinecittà – hanno realizzato un vastissimo Tributo dedicato a Vittorio Gassman e Dino Risi che si svolgerà a Bari nell’ambito del Bif&st 8½ dal 22 al 29 aprile 2017, a cura di Felice Laudadio con la collaborazione di Orsetta Gregoretti. Verranno presentati 34 film interpretati da Gassman, 12 dei quali diretti da Risi, oltre ad innumerevoli materiali audiovisivi per diecine di ore provenienti dall’immenso giacimento di RAI Teche e Luce e da altri documentaristi.

Verrà inoltre allestita tutt’intorno al Teatro Petruzzelli una vasta mostra fotografica su Vittorio Gassman, composta da 100 fotografie in grandissimo formato, predisposta dalla Cineteca Nazionale del CSCCentro Sperimentale di Cinematografia.

Last but not least – La tortura in Italia e nel mondo

DIAZ – DON’T CLEAN UP THIS BLOOD – 25 aprile 2017

Il 24 marzo 2012 il Bif&st presentò, nella serata inaugurale e in anteprima mondiale, il film Diaz di Daniele Vicari prodotto dalla Fandango di Domenico Procacci. Fu accolto con molti applausi e molto sgomento. E parecchie polemiche. Contro il film (e anche contro il festival). Il film – come si ricorderà – narrava le violenze di cui furono vittime i manifestanti contro il G8 arrestati nella notte del 21 luglio 2001 nella scuola Diaz di Genova e trattenuti nella caserma della polizia di Bolzaneto dove molti di loro furono torturati. Il 6 aprile 2017 la Corte Europea dei Diritti Umani di Strasburgo ha obbligato lo Stato italiano a risarcire alcune delle vittime di violenza e tortura. Il 25 aprile il Bif&st ripresenta il film di Vicari e Procacci per rimarcare l’assenza di una norma dello Stato che preveda e punisca il reato di tortura, secondo la Convenzione delle Nazioni Unite di 28 anni fa.

IL CASO REGENI

Il 26 aprile, alle ore 19.45 nella Sala 1 del Multicinema Galleria (con replica il giorno successivo, stessa sala, stessa ora) verrà presentato il documentario:

  • NOVE GIORNI AL CAIRO. TORTURA E OMICIDIO DI GIULIO REGENI
    Un racconto di Carlo Bonini e Giuliano Foschini. Scritto da Diana Ligorio. Immagini e montaggio di Alain Zika e Alessandro D’Elia. Produttore esecutivo esecutivo Laura Guglielmetti. Prodotto da La Repubblica e 42° Parallelo