ILVA fuga di gas. 250 operai in servizio evacuati dalla fabbrica

 Grande paura questa mattina tra gli operai per una fuga di gas nella condotta delle Acciaierie, riscontrata mentre erano in corso delle manovre per alimentare un convertitore.  Circa 250  gli operai ed i tecnici in servizio lavoratori dell’Acciaieria 1 e della Colata continua dello stabilimento siderurgico ILVA di Taranto,  che sono stati fatti evacuare temporaneamente  a titolo precauzionale dalle rispettive zone di lavoro ,  rientrando al termine della fine dello stato di emergenza Al momento non risulta alcun ferito. I tecnici ed i vigili del fuoco sono giunti sul posto per accertare con esattezza l’ origine e le  cause che hanno causato la fuga di gas..

Schermata 2014-10-11 alle 17.56.23

L’ ILVA ha diffuso questo comunicato stampa:

Durante le manovre di avvio in produzione dell’impianto di recupero gas di processo dell’acciaieria, asservito al convertitore 1 dell’acciaieria 1 – dopo l’attività di manutenzione di routine per rifacimento refrattario cui è stato sottoposto il convertitore 1 – oggi alle 11.30, si è verificata una fuoriuscita di gas da una valvola posta sulla rete gas. Gli addetti all’emergenza di reparto hanno messo in atto le procedure interne, allertando tutto il personale operante in acciaieria 1 e allontanandolo momentaneamente dall’area interessata all’evento. Il personale di reparto, supportato dai Vigili del Fuoco di stabilimento, ha messo in sicurezza l’impianto. Dopo aver verificato l’assenza di ulteriori anomalie, è stata dichiarata cessata l’emergenza alle 12.20 circa e il personale è rientrato nelle postazioni di lavoro.   Il convertitore 1 resterà fermo, per volontà dell’azienda, fino all’esito finale dell’indagine sulle cause che hanno generato il non corretto funzionamento. Sono stateallertate tutte le autorità competenti per la “fase di attenzione” e sono intervenuti anche l’ARPA Puglia e il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco per acquisire informazioni e constatare l’evento che si è verificato Il convertitore2 e il convertitore 3 marciano efficientemente e in sicurezza