MENU
25 Settembre 2022 00:14
25 Settembre 2022 00:14

Domenico Iavarone

Cronaca Campania | Cronaca Giudiziaria |
Il “sistema” truffaldino che è costato ai tre macellati napoletani l’accusa di truffa ai danni dello Stato e un sequestro di beni (due società di macelleria e poco più di 80mila euro in contanti), era molto semplice: gli Iavarone (a secondo di chi era presente in macelleria) effettuavano con persone dotate di card di reddito di Cittadinanza delle transazioni per l’acquisto di carne che in realtà non veniva venduta .
7 Luglio 2022

Cerca nel sito