MENU
29 Novembre 2022 18:09
29 Novembre 2022 18:09

Corte d’appello

Lazio | Nazionale |
Annullata la condanna per la vicenda degli scontrini “perché il fatto non sussiste”. Le accuse di aver usato quei soldi a fini personali non hanno trovato alcun riscontro nelle risultanze processuali. Il sostituto della Procura Generale Mariella De Masellis nell’udienza di ieri mattina aveva viceversa sollecitato l’assoluzione “perché il fatto non sussiste”
10 Aprile 2019
Gli avvocati difensori di Conserva, hanno motivato la ricusazione con il ruolo di presidente svolto dal giudice Petrangelo nel collegio del Tribunale del riesame che nel dicembre del 2012 confermò gli arresti domiciliari a carico di Conserva, arrestato dai finanzieri il 26 novembre dello stesso anno in una inchiesta parallela.
14 Maggio 2016

Cerca nel sito