MENU
18 Luglio 2024 10:53
18 Luglio 2024 10:53

avvocato Ivano Chiesa

Cronaca Giudiziaria | Cronaca Lombardia |
Corona avrebbe commesso una serie di presunte violazioni anche durante il periodo di affidamento in prova, tra denunce e processi, alcuni dei quali ancora in corso.
13 Novembre 2023
Per il Tribunale di Sorveglianza di Milano, non sono validi quelli recentemente trascorsi in affido. Il “fine pena” si allunga di ulteriori cinque mesi, arrivando in tutto a tre anni e mezzo che Corona dovrà ancora scontare detenuto in carcere. Secondo i giudici “Il numero non più tollerabile di violazioni delle prescrizioni e il numero elevato di dimostrazioni di essere insofferente agli obblighi impongono la ripresa del trattamento rieducativo e terapeutico in sede inframuraria”. In gergo penitenziario,  la “sede inframuraria” è la  cella di un carcere.
20 Aprile 2019
I giudici milanesi sono chiamati a decidere sul destino dei beni dell’imputato, in particolare sul sequestro della sua abitazione, dei soldi trovati nel controsoffitto dell’abitazione della sua assistente Francesca Persi e del denaro, quasi 900mila euro
16 Novembre 2017
Trasmessa la rogatoria in Austria dove Corona avrebbe nella sua disponibilità due conti bancari. Risibile a dir poco la difesa della collaboratrice Francesca Persi: “Chi non ha una cassaforte, nasconde i soldi nel controsoffitto. Nelle discoteche girano tantissimi soldi in nero””
13 Ottobre 2016
La disposizione su richiesta dei magistrati Boccassini e Dolci. I soldi rinvenuti sarebbero i compensi per le ospitate in discoteca sui quali non è stata pagata l’lva. Meno male che si era pentito ed era ai servizi sociali……
8 Ottobre 2016
Secondo il Ministro della Giustizia, il pm Abate ha “omesso la tempestiva iscrizione nel registro degli indagati, con l’indicazione delle persone a cui il reato è attribuito disponendo di fatto l’archiviazione di una notizia di reato” sottraendola al controllo del giudice. Notizia di reato relativa a “un’informativa dell’Agenzia delle Entrate a carico della famiglia Riva”, “per reati fiscali, con sottrazione all’erario di un carico fiscale di 918mila euro”.
14 Maggio 2016

Cerca nel sito