MENU
17 Maggio 2022 10:22
17 Maggio 2022 10:22

Aldo Loiodice

Features
Secondo la Corte Costituzionale “l’illecito disciplinare dell’iscrizione o della partecipazione sistematica e continuativa ai partiti politici è un saldo presidio di questi due principi e come tale non può che riguardare ogni magistrato, in qualunque posizione si trovi.
21 Luglio 2018
La Corte costituzionale ha dichiarato non fondate le questioni di legittimità costituzionale eccepite da Emiliano,  riguardanti l’illecito disciplinare che vieta l’iscrizione o la partecipazione sistematica e continuativa dei magistrati a partiti politici. Dopo la decisione della Consulta riprenderà l’azione disciplinare promossa dalla Procura Generale della Corte di Cassazione.
4 Luglio 2018

Cerca nel sito