MENU
25 Maggio 2022 02:44
25 Maggio 2022 02:44

agenzia Visverbi

Nazionale |
La direzione de «La Stampa» ritiene «inaccettabile che a un giornalista, e alla testata che rappresenta, venga impedito di fare il proprio lavoro perché si dissente da ciò che ha scritto. Chi lavora per guidare il Paese non deve temere opinioni dissenzienti, anche le più urticanti: è qui che si misura la maturità di un movimento politico». 
9 Aprile 2018

Cerca nel sito