Minaccia gli impiegati e danneggia gli arredi del Punto Enel di via Cagliari. I Carabinieri lo arrestano

 Minaccia gli impiegati e danneggia gli arredi del Punto Enel di via Cagliari. I Carabinieri lo arrestano

Carabinieri del Reparto Radiomobile di Taranto hanno arrestato  pomeriggio, in flagranza di reato  un  42enne, tarantino M.R. responsabile di danneggiamento aggravato. L’uomo era entrato verso le ore 16,00 di ieri, all’interno degli uffici del Punto ENEL di via Cagliari per richiedere alcune informazioni circa una bolletta da pagare, che aveva ricevuto giorni addietro e ritenuta ingiusticata.

CdG PuntoEnelNon soddisfatto dei chiarimenti ricevuti dagli impiegati, che naturalmente potevano esclusivamente fornire solo consigli contrattuali e di natura legale, indirizzandolo verso una risoluzione giudiziale, l’uomo ha dapprima minacciato questi ultimi e successivamente, andando su tutte le furie, ha iniziato a ribaltare le scrivanie dell’ufficio, danneggiando computers e arredi. Non contento dei danni arrecati alla struttura, a un certo punto, ha inveito e lanciato alcune sedie contro un impiegato il quale aveva cercato, senza successo,  di calmarlo e portarlo alla ragione.

Soltanto il pronto intervento di una pattuglia del Radiomobile dei Carabinieri di Taranto ha consentito di riportare la tranquillità nel Punto ENEL . Il 42enne, è stato bloccato dai militari, e dichiarato in stato arresto in flagranza per danneggiamento aggravato dall’uso di violenza e minaccia e, dopo le formalità di rito, accompagnato presso il proprio domicilio ove, su disposizione del PM di turno Dott.ssa Daniela Putignano, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

C’è da augurarsi a questo punto che l’ ENEL non gli stacchi la luce…!

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?