Michele Santoro entra nel ‘Fatto Quotidiano ’ e prepara il lancio del quotidiano nella produzione televisiva

Michele Santoro entra nel ‘Fatto Quotidiano  ’ e prepara il lancio del quotidiano nella produzione televisiva

“Valzer” di direzioni in arrivo: Vittorio Feltri subentra a Maurizio Belpietro alla direzione del quotidiano Libero.

nella foto Michele Santoro ed Antonio Padellaro

nella foto Michele Santoro ed Antonio Padellaro

La società Zerostudio’s la cui maggioranza è detenuta dal giornalista  Michele Santoro ha acquisito il 7% della Società Editoriale il Fatto, presieduta da Antonio Padellaro, editrice del quotidiano diretto da Marco Travaglio. L’ingresso della società di Santoro nell’azionariato, è sicuramente un preludio importante per gli  sviluppi futuri della Società che prevedono la creazione di un laboratorio televisivo anche sul web a cura di  Michele Santoro.

La Società Editoriale il Fatto nell’assemblea degli azionisti ha inoltre costituito il “comitato dei garanti” formato da Peter Gomez, Marco Lillo, Antonio Padellaro, Michele Santoro, Marco Travaglio. Il comitato ha lo scopo di garantire l’indipendenza e la qualità dell’informazione diffusa con qualunque mezzo e tecnologia anche elaborando un manifesto deontologico dell’informazione sul modello di quelli in vigore in Inghilterra al “the Guardian” e alla “BBC”.

CdG Belpietro FeltriNon è l’unica notizia che riguarda l’editoria e si registra infatti un avvicendamento in sella al quotidiano Libero: torna alla direzione per la terza volta Vittorio Feltri . Oggi Maurizio Belpietro ha firmato il suo ultimo numero da direttore con un editoriale (leggi QUI) . “Questo è il mio ultimo articolo per Libero. L’ editore ha deciso un avvicendamento alla guida del vostro quotidiano. Come in ogni giornale, l’ editore è sovrano e io mi faccio da parte.” Si conclude così l’editoriale di Maurizio Belpietro, l’ultimo scritto nella veste di direttore, pubblicato oggi su ‘Libero’.

Per Vittorio Feltri si tratta in un ritorno alla guida del giornale da lui fondato nel 2000, di cui è stato direttore e co-editore per 9 anni, fino alle dimissioni avvenute nel 2009.

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?