Confindustria. Scelti i tre “saggi” per la nomina del prossimo presidente

Confindustria. Scelti i tre “saggi” per la nomina del prossimo presidente

Sorteggiati Andrea Bolla, Maria Carmela Colaiacovo ed Andrea Tomati. Candidati alla guida dell’associazione degli industriali sono in corsa Bonomi, Illy, Mattioli, Orsini e Pasini.

ROMA – La “Commissione di Designazione” è stata nominata dal Consiglio Generale di Confindustria, riunito in via dell’Astronomia, che ha sorteggiato i tre nomi da una rosa di nove. Saranno quindi Andrea BollaMaria Carmela Colaiacovo ed Andrea Tomat, i tre ‘saggi’ che riceveranno e valuteranno le candidature per la prossima presidenza dell’ associazione degli industriali italiani,  sondando il sistema confindustriale per far emergere il consenso su eventuali altri candidati.

Entrambi veneti Andrea Tomat e Andrea Bolla,  rispettivamente sono il Presidente di Lotto Sport Italia e Ad di Vivigas, invece  Maria Carmela Locaiacovo, umbra, è la vicepresidente di Federalberghi.

In corsa  per succedere a Vincenzo Boccia alla guida della Confindustria al momento sono in cinque: il milanese Carlo Bonomi, il triestino Andrea Illy, la torinese Licia Mattioli, l’emiliano Emanuele Orsini ed il bresciano Giuseppe Pasini.

La corsa alla presidenza di Confindustria parte in un clima “distesissimo”: “Ci sono molte candidature quindi c’è una ampia possibilità di scelta”, commenta Fabio Storchi l’ex presidente di Federmeccanica .