“Selfie & Dintorni” una nuova rubrica per ridere. E non solo….

Sono ormai veramente poche le persone in Italia che non conoscono il significato di  “selfie“, parola di origine inglese, cioè l’autoritratto fotografico (altrimenti chi vi fotografa ?) ottenuto attraverso una webcam o uno smartphone. La parola dall’anno scorso è stata considerata “parola dell’anno” ed è entrata ufficialmente nel vocabolario Zingarelli.

CdG selfie x stradaQuasi tutte le persone hanno uno smartphone con camera fotografica frontale incorporata (adesso sono anche raddoppiate) si sono dilettate una volta o l’altra a questo rito, inondando poi le pagine dei propri social con immagini, personali e di gruppo, rigorosamente auto-prodotte e spesso “ritoccate”. Persino il presidente del Consiglio, Matteo Renzi è un grande “sostenitore” del genere venendo molto spesso criticato per la produzione fotografica.

Il vero problema delle persone  appassionate un pò troppo… alla moda del “selfie” è infatti proprio il narcisismo, talvolta eccessivo, talvolta “patologico”, che induce le persone  a cercare gratificazioni nel ritrarsi e nel diffondere le proprie immagini, invece che nel frequentare altre persone. In psicologia il termine “narcisismo” indica il proprio naturale amore per se stessi, ma anche un eccessivo egocentrismo, che secondo i medici studiosi del fenomeno è causato da un disturbo di personalità.

Il narcisista manifesta con i propri “selfies” infatti una particolare desiderio di attenzione verso se stesso, non si impegna a mantenere relazioni soddisfacenti, ha difficoltà empatiche e tiene particolarmente in conto i suoi “adepti” e seguaci osteggiando e criticando coloro che non mostrano particolare apprezzamento nei suoi riguardi. Si è parlato spesso peraltro negli ultimi anni, , di “narcisismo digitale” nel senso dello smodato culto per la propria immagine e personalità, che viene espresso attraverso la creazione di prodotti auto-referenziali diffusi attraverso i social media.

Doveroso segnalare che secondo gli studi effettuati, coloro che migliorano la propria foto utilizzando filtri, photoshop, ecc. prima di postarla suio socialnetwork, sono sicuramente molto più narcisi degli altri, ma almeno in compenso sono meno affetti dal disturbo della psicopatia: lo psicopatico infatti, per sua natura, è impulsivo e poco interessato agli altri, e dunque non è capace di concentrarsi su qualcosa che possa servire a farlo apparire migliore.

CdG selfie TvAd occuparsi del fenomeno è arrivata anche la televisione con  Simona Ventura con il suo nuovo programma “Selfie-Le cose cambiano” che andrà in onda in prima serata su Canale 5 dal 21 novembre. Mandateci i selfie più ridicoli e divertenti che vedete e trovate sulle pagine dei vostri social network. La redazione di questa rubrica sarete voi ! Questa rubrica  verrà pubblicata ogni mercoledì e siamo sicuri che sarà un successo.

Questa la pagina Facebook da cui potrete inviarci i vostri messaggi contenenti le immagini dei “selfie” più divertenti, imbarazzanti o patetici che avete visto che volete far vedere ai nostri-vostri lettori: www.facebook.com/ilcorrieredelgiorno1947/.

Vi aspettiamo…..divertimento assicurato !!!