Ancora episodi malavitosi nel centro di Taranto, la nuova Gomorra. Le forze dell’ ordine dove sono ?

Ancora episodi malavitosi nel centro di Taranto, la nuova Gomorra. Le forze dell’ ordine dove sono ?

Ancora una volta a Taranto, “la città più tranquilla di Puglia” …. come sostiene il Questore di Taranto Schimerra, sabato sera è stata teatro di episodi di criminalità indisturbata data la pressochè totale assenza delle forze dell’ ordine nel centro della città, salvo fermarsi in qualche bar a prendere un caffè o bersi una bella birretta ! Una povera malcapitata signora mentre stava guidando a passo d’uomo la propria autovettura in via Margherita costeggiando piazza Garibaldi, cioè a 100 metri in linea d’aria dal Commissariato di P.S. Borgo (a proposito: ma a che serve ?) ed a 200 metri dalla Stazione Centro dei Carabinieri, ha incrociato cinque malviventi che hanno cercato di aprire lo sportello dell’auto per derubarla.

La donna, fortunatamente, è riuscita ad avere la prontezza di riflessi di accellerare,  sfuggendo all’assalto della gang che nel frattempo hanno riempito di pugni e calci la carrozzeria della vettura. Momenti di autentico panico quelli vissuti da una tarantina.  I malviventi hanno cercato di aprire gli sportelli della vettura per derubare la donna che era da sola. Fortunatamente la vittima designata ha avuto la prontezza di spirito di dare gas, riuscendo a sfuggire all’aggressione.

nella foto il luogo dell'aggressione

nella foto il luogo dell’aggressione

Sfuggita all’assalto la povera signora terrorizzata per l’avventura vissuta si è fermata ed ha telefonato alle forze dell’ordine per chiedere aiuto e segnalare quanto avvenuto solo poco prima sotto gli occhi di numerosi testimoni. L’ episodio è venuto alla luce fuori grazie ad un commento pubblicato sui socialnetwork da un giornalista in pensione, amico della vittima, che abita proprio lì davanti .

Quanto è accaduto nel centro di Taranto sabato sera, che ormai potrebbe diventare un luogo di ispirazione per il serial televisivo “Gomorra” è soltanto l’ultimo episodio di una serie di atti delinquenziali che il CORRIERE DEL GIORNO  va segnalando e contestando da mesi e mesi , e che peraltro non solo il centro, ma in realtà tutta la città. Tutto il Borgo, è presidiato “militarmente” dai parcheggiatori abusivi, che fanno quello che vogliono dalla mattina alla sera che intimidiscono i proprietari dell’auto. Una sorta di doppio (dopo quello comunale) pagamento del pedaggio al quale, soprattutto le donne, quando sono sole, non possono sottrarsi.

Il Sindaco tace, il comandante della Polizia Municipale Matichecchia non riesce ancora a capire come organizzare i 130 vigili che non si trovano mai, salvo quando devono prendere lo stipendio o fare dello straordinario, il Questore Schimerra è tutto preso a leggersi le classifiche sulla sicurezza del Sole24Ore dimenticandosi che a quei tempi lui stava a Matera, o ad incensare il Prefetto Guidato, sin troppo occupato fra le cene di piacere, e le sue solite passeggiate fra i negozi del centro . I Carabinieri e la Guardia di Finanza cercano di fare quello che possono. La malavita ringrazia !

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?