Poliziotta si lancia da un ponte e muore sul colpo

Una poliziotta originaria della provincia di Taranto, ma che prestava servizio al Nord,  dopo aver vagato in stato confusionale per Taranto si è tolta la vita lanciandosi nel vuoto dal ponte della strada che porta in località San Vito,  nei pressi della base navale di Chiapparo. Il fatto è avvenuto domenica mattina in viale Jonio intorno alle 7 del mattino. Nel volo dal ponte la donna ha riportato ferite mortali che hanno impedito di salvarla agli uomini del 118 intervenuti immediatamente che l’hanno intubata e condotta all’ospedale Santissima Annunziata. La poliziotta è deceduta infatti, poco dopo l’arrivo in ospedale,  dove i medici hanno provato di tutto pur di salvarle la vita , ma ormai non c’era più nulla da fare.

È stato un automobilista a vedere il corpo della donna sull’asfalto stradale ed ha immediatamente allarmato le sale operative di pronto interventi. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Volante della Polizia di Stato, della Polizia Municipale e gli uomini del 118. La donna era priva di documenti, ma successivamente è stata identificata. La donna infatti risultava ricoverata proprio all’ Ospedale SS. Annunziata, per le sue precarie condizioni di salute, da cui si è allontanata dall’ospedale dopo aver eluso la sorveglianza sul cui inutile operato ci sarebbe a lungo da discutere.