MENU
3 Dicembre 2022 05:48
3 Dicembre 2022 05:48

Nuovo processo per Fabrizio Corona: danneggiamento e tentata evasione

I fatti sono relativi a quanto accaduto l'11 marzo 2021 allorquando il tribunale di Sorveglianza aveva deciso il suo rientro in carcere con la revoca degli arresti domiciliari a seguito delle reiterate violazioni alle prescrizioni

L’ex agente fotografico Fabrizio Corona comparirà davanti ai giudici il prossimo 8 settembre per rispondere delle accuse di danneggiamento, resistenza a pubblico ufficiale e per un tentativo di evasione. I fatti sono relativi a quanto accaduto l’11 marzo 2021 allorquando il tribunale di Sorveglianza aveva deciso il suo rientro in carcere – con la revoca degli arresti domiciliari a seguito delle reiterate violazioni alle prescrizioni, e Corona aveva protestato – tutto documentato sui social – ferendosi alle braccia, urlando contro la Polizia e spaccando un vetro dell’ambulanza con cui venne trasportato all’ospedale Niguarda.

L’accusa di tentata evasione è legata al fatto di aver provato, quando era ricoverato prima di essere trasferito in carcere, di scappare da una finestra della struttura ospedaliera. La procura di Milano ha disposto la citazione diretta a giudizio per Fabrizio Corona attualmente sottoposto all’affidamento terapeutico al posto della detenzione domiciliare in una comunità, dove deve recarsi ogni venerdì per 4 ore a fare volontariato e dove può proseguire il percorso di cure per la “riabilitazione” e il “superamento di importanti fragilità personali”, dato che soffre di una “patologia psichiatrica” e sta sconfiggendo la tossicodipendenza. Per Corona il fine pena carcerario (per i reati precedenti definiti con sentenza) è previsto per il settembre 2024. 

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Lucarelli censore del nulla: "Moglie Soumahoro sceglie Borrè, ex avvocato di Priebke". E si becca una querela !
Un video di un sommergibile della Marina Militare "smaschera" la Ong Open Arms: gli scafisti erano a bordo ?
Maxiprocesso clan Casamonica, per la Corte d' Appello di Roma "È mafia"
La D.I.A. arresta 27 persone a seguito della sentenza di condanna emessa dalla Corte di Appello di Lecce
Arrestati agenti penitenziari a Reggio Calabria responsabili di torture a un detenuto
I Carabinieri di Taranto confiscano beni per 230mila euro ad un condannato per associazione di tipo mafioso
Archivi
Lucarelli censore del nulla: "Moglie Soumahoro sceglie Borrè, ex avvocato di Priebke". E si becca una querela !
Per la Corte dei Conti la legge di bilancio 2023 "Manovra di ampia portata. Coperture efficaci ma poco efficienti"
Soumahoro & Lucano: un loro collaboratore indagato dalla Corte dei Conti
Un video di un sommergibile della Marina Militare "smaschera" la Ong Open Arms: gli scafisti erano a bordo ?
Lavoro. L’ occupazione vola al massimo dal 1977

Cerca nel sito