MENU
30 Giugno 2022 16:04
30 Giugno 2022 16:04

Fabrizio Corona denunciato da una donna per un video intimo: indagato dalla Procura di Milano per tentata estorsione

La donna sostiene di essere stata ricattata da Corona per un video privato che lui aveva girato. Nei giorni scorsi, a quanto si è saputo, l'ex agente fotografico è stato oggetto di una perquisizione da parte dei Carabinieri nell'ambito dell'indagine, coordinata dal pm Antonio Cristillo, per le ipotesi di reato di tentata estorsione e tentata truffa, dopo la denuncia della donna, sposata e con figli.

Aperta una nuova indagine su Fabrizio Corona dalla Procura di Milano , generata dalla querela di una donna sposata con figli, che si era rivolta a lui lo scorso anno per avere dei servizi editoriali e pubblicitari su un libro che lei voleva pubblicare e che avrebbe subito(a suo dire) un presunto ricatto dall’ex-agente dei paparazzi, in relazione ad un video intimo che la ritraeva e che lui aveva realizzato. Stando alla denuncia della donna, che aveva già versato soldi all’agenzia di Corona per la ‘sponsorizzazione’ del libro, lei si era rivolta all’ex ‘re dei paparazzi’ e alla sua agenzia per la pubblicazione di un libro con sue ‘confessioni’ e per la sponsorizzazione dello stesso attraverso canali social e contatti, sempre a pagamento. Corona invece con quel filmato ad un certo punto l’avrebbe ricattata, paventando la possibilità di diffonderlo.

L’ingresso agli uffici della Procura di Milano

Nei giorni scorsi, a quanto si è saputo, l’ex agente fotografico è stato oggetto di una perquisizione da parte dei Carabinieri nell’ambito dell’indagine, coordinata dal pm Antonio Cristillo, per le ipotesi di reato di tentata estorsione e tentata truffa, dopo la denuncia della donna, sposata e con figli.

Corona attualmente sta scontando in detenzione domiciliare il cumulo pene per una serie di condanne, tra cui quelle per la vicenda dei cosiddetti ‘fotoricatti‘, adesso si ritrova nuovamente è indagato per tentata estorsione e tentata truffa ed è stato perquisito dai Carabinieri poco più di una decina di giorni fa, mentre gli inquirenti hanno già raccolto la denuncia e la versione della donna.

I guai giudiziari per Corona non finiscono mai. In un’ intervista-fiume rilasciata ad una rivista online, se la prendeva un po’ con tutti nel mondo dello spettacolo, dello sport, della politica, a suo modo anche con se stesso ma quello che disse sui Ferragnez definendoli «ebeti» affermazione che è costata a Fabrizio Corona l’imputazione per diffamazione nei confronti della coppia che non ha tollerato anche che l’ex re dei paparazzi facesse riferimenti alla figlia che era in gestazione.

A novembre 2020 alla domanda “Chi è influente oggi?”, Corona rispose “Fedez e la Ferragni” ma, oltre all’epiteto, quello che ha disturbato oltremodo i due personaggi sono state le sue affermazioni, tra l’altro, sui loro rapporti di coppia e sul fatto che avrebbero addirittura programmato a fini editoriali il sesso della nascitura.  Secondo il pm Francesca Crupi della Procura di Milano, che aveva chiesto l’archiviazione della querela presentata anche nei confronti del giornalista che aveva realizzato l’intervista si trattava di espressioni “talmente generiche e grossolane e pertanto frutto di personali e provocatorie supposizioni da non avere contenuto diffamatorio“. 

Fedez e Chiara Ferragni

Il gip Chiara Cipolla, invece, ha accolto l’opposizione di Fedez e della Ferragni sostenuta dagli avvocati Gabriele Minniti e Andrea Pietrolucci che ha ordinato al pubblico ministero di formulare l’imputazione a carico di Corona, che è in regime di detenzione domiciliare. I legali hanno anche presentato a gennaio scorso un’ulteriore nuovo querela dopo che Corona su Instagram aveva postato un video in cui “derideva l’ultimo lavoro discografico” di Fedez, all’anagrafe Federico Lucia.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Condannato a 12 anni e 8 mesi l'ex giudice di Bari De Benedictis
Gli "strani affari" di Massimo Bochicchio con la cosca Santapaola. Un nuovo mistero ?
I fratelli Matarrese a processo per il fallimento della Sm, che aveva investito e distratto oltre 20 milioni nel Bari calcio
Bochicchio: indagini per istigazione al suicidio. Caccia agli ultimi messaggi del broker morto in un incidente motociclistico
Il broker finanziario Massimo Bochicchio muore in motocicletta : aveva truffato i vip di Roma, Lippi e Conte
Pugnalata a morte nel letto dove dormiva con il marito che subito dopo si è suicidato
Archivi
Il giornalista Rai Ranucci (Report) indagato dalla procura di Roma per minacce via chat e sms all' on. Ruggieri.
Cambio di vertice allo S.C.I.C.O. delle Fiamme Gialle
Stefano Costantini è il nuovo capo Ufficio stampa del sindaco di Roma
Draghi al G7: “Sanzioni fondamentali per spingere la Russia a negoziare. Putin al G20? Da remoto”.
Condannato a 12 anni e 8 mesi l'ex giudice di Bari De Benedictis

Cerca nel sito