Tutto quello che vorreste sapere …

Tutto quello che vorreste sapere …

“Vanitas vanitatum et omnia vanitas” . Vanità delle vanità, tutto è vanità. La rubrica indipendente di satira e gossip più irriverente del web

DICONO CHE… una “tardona” rifatta che invece di fare la pecorella ama la pecorina sia ritornata all’ ovile, ed imperversi quotidianamente sui socialnetwork alla ricerca di prestanti giovanotti disponibili a soddisfare i suoi bollori. Il suo compagno che ha più di qualche problemino….poverino si limita a guardarla compiaciuto e soddisfatta da altri ed ed al massimo viene mandato a comprare l’ olio Johnson (ma non per i bambini che ormai sono cresciuti !) . Lei infatti ne fa molto uso. E dire che la “signora” (si fa per dire) per tutta l’estate tempestava le Forze dell’ ordine per le minacce ricevute dal suo compagno…ed implorava un avvocato parente del suo ex-marito (estraneo alle vicende narrate) pur di recuperare i suoi mobili . Il nuovo compagno nel frattempo le mandava foto di bustoni di spazzatura sostenendo di averle buttato via tutto dal loro appartamento condiviso. Però nei bustoni della spazzatura avrebbero fatto meglio avrebbero a buttarsi insieme tutti e  due. Senza “differenziata” !

DICONO CHE… un faccendiere-truffatore che millanta da tempo di avere la fedina penale pulita, senza mai esibirla fino in fondo, in realtà sia un “recidivo” stalker diffamatore.  Lo attesta persino l’ Autorità Giudiziaria. E tutte le chiacchiere dei suoi “azzeccagarbugli” a mezzo servizio sono finite al vento… Così come i loro patetici voli pindarici politici.

DICONO CHE… un’ex ambientalista-movimentista, noto esclusivamente per il suo disperato attivismo pubblicitario porta a porta persino nei supermercati, pur di portare a casa alla fine del mese qualche centinaio di euro in più, non paghi correttamente e regolarmente i suoi collaboratori, negli ultimi tempi è dedito ad organizzare dibattiti calcistici davanti alla solita squallida telecamerina da turista della domenica, dando voce persino ad un “vecchio faccendiere- trombone” del calcio semi-professionistico , estremamente chiacchierato per i suoi precedenti cospicui in materia di calcio “border line” a seguito di una condanna per truffa, il quale utilizza persino la moglie per acquistare quote societarie, dopo essere stato denunciato per truffa ed usura in Puglia dai genitori di giovani calciatori . I latini dicevano “similia cum similibus“…cioè i simili con i simili. Come non dare loro ragione ancora una volta ?

DICONO CHE… un’imponente barca di un chiacchierato medico sotto processo per ricettazione, abbia recentemente subito un principio d’incendio. Qualche marito geloso, o forse qualcuno arrabbiato per una certificazione sanitaria che non ha funzionato per uscire dal carcere ?  Sembra che comunque si pensi, sia la verità.

DICONO CHE… un professionista abbia recentemente organizzato un gran festone per celebrare i propri nuovi “anta”. Innumerevoli le critiche sul buffet. Meravigliosa la critica da noi ascoltata da più persone invitate: “avesse almeno speso un quanto di quanto abbiamo spesso tutti quanti per i regali, almeno avremmo cenato.”. E molti hanno lasciato la festa per andare a cena (a spese proprie) nei ristoranti aperti sino a tardi.  Ma tutti adesso conoscono meglio il braccio corto del professionista

DICONO CHE… in realtà “la madonna sa a chi porta gli orecchini” (noto proverbio pugliese) non è un solo un proverbio. Sopratutto quando la “madonna” è l’ Agenzia delle Entrate, che ha visto raddoppiare l’esposizione debitoria di una società sportiva dilettantistica gestita come un’ “armata brancaleone“,  con a capo una coppietta di imprenditori passati dal sociale allo sport. I due in realtà speravano (inutilmente !) di raddoppiare i soldi che incassano dagli enti pubblici locali per le loro attività. Adesso un lungo anonimato e digiuno li attende. E qualcuno di loro si potrà occupare finalmente degli orecchini di casa propria. La città che ama lo sport ringrazia.

 

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
Tagged with

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !