Porto di Taranto , semaforo verde alla riconferma di Sergio Prete

nella foto, l' Autorità Portuale di Taranto

L’ avvocato tarantino Sergio Prete sarà confermato alla guida della nuova Autorità di sistema portuale del Mar Ionio. Ieri pomeriggio anche la IX Commissione Trasporti della Camera dei Deputati dopo il rinvio dello scorso 28 ottobre, ha dato parere favorevole alla proposta di nomina  presentata dal ministro Graziano Delrio e fortemente sostenuta dal Governatore della Regione Puglia Michele Emiliano . A questo punto non resta che attendere il decreto di nomina per l’ufficialità della riconferma.

Relatore è stato l’onorevole Annamaria Carloni del Partito Democratico. II votanti sono stati 32: a votare a favore di Prete è stata la totalità escluso il Movimento 5 Stelle con i voti contrari dei suoi 6 deputati.

CdG Diego De Lorenzis M5SIl parlamentare del M5S, Diego De Lorenzis (a sinistra nella foto), componente della Commissione Trasporti ha così spiegato il “NO pentstellato contro la nomina di Sergio Prete: “Non siamo quelli del no a prescindere, tant’è che per Trieste non ci siamo opposti. Su Taranto avevamo già indicato come la Corte dei Conti europea avesse segnalato sprechi e ritardi nello scalo jonico. Al di là del contesto internazionale, ci sono stati errori. Ci chiediamo se proseguire sulla strada vecchia sia stato giusto: secondo noi, no. E almeno avremmo voluto discutere nel merito ma non abbiamo avuto spiegazioni su queste scelte”.