Incidente mortale all’ ILVA ad un operaio di una ditta in appalto

Incidente mortale all’ ILVA ad un operaio di una ditta in appalto

Schermata 2015-11-17 alle 10.44.58Questa mattina intorno alle 8.30 presso la stabilimento ILVA di Taranto vi è stato un tragico incidente mortale che ha colpito Cosimo Martucci 49 anni di Massafra, un operaio della ditta Francesco Pitrelli, che opera nel reparto agglomerato. L’ incidente è avvenuto mentre l’operaio con dei suoi colleghi stava caricando su un camion dopo i lavori di smontaggio di una canna fumaria nel reparto Agglomerato , che probabilmente non era stata bloccata bene, e che scivolando dal mezzo industriale  ha travolto il povero operaio che è deceduto.   Sul posto sono presenti la Polizia di Stato, i Carabinieri, il 118,  personale dello Spesal (il Servizio di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro n.d.r. ) dell’ ASL Taranto che sta raccogliendo informazioni per stabilire le cause dell’incidente.

E’ intervenuto sul luogo dell’incidente mortale anche il Procuratore capo della repubblica di Taranto dr. Franco Sebastio  ed  il sostituto procuratore Rosalba Lopalco  per accertare quanto accaduto e coordinare le dovute indagini del caso. La Procura di Taranto ha aperto un fascicolo sulla morte di Cosimo Martucci, 49enne di Massafra, schiacciato da una grossa condotta metallica utilizzata per l’aspirazione dei fumi che si è sganciata dall’imbracatura, travolgendolo. L’incidente è avvenuto nei pressi del reparto Agl2 (Agglomerato) dello stabilimento siderurgico. L’area è stata sottoposta a sequestro in attesa degli accertamenti per stabilire la dinamica dell’accaduto.

L’ ILVA con un comunicato stampa ha reso noto che  “ha aperto un’inchiesta per accertare eventuali responsabilità e cautelativamente ha sospeso le attività del cantiere in cui operava l’impresa in attesa di chiarimenti su quanto accaduto“.

image_pdfimage_print
Please follow and like us:

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !