Incendiata auto di fronte al Palazzo di Giustizia. Ma a Taranto esiste un Prefetto ?

Incendiata auto di fronte al Palazzo di Giustizia.  Ma a Taranto esiste un Prefetto ?

Schermata 2016-02-27 alle 16.58.03Il Palazzo di Giustizia di Taranto, che il sabato è chiuso,  è irraggiungibile e corso Italia letteralmente bloccata e paralizzata, a causa di un incendio di un auto ( nelle foto di Francesco Manfuso) parcheggiata peraltro a qualche decina di metri dall’ingresso del comando di Polizia Stradale ubicato nella palazzina di fronte agli uffici giudiziari. Dai primi rilievi effettuati si è evinto subito che non può essersi trattato di un guasto elettrico all’auto che era regolarmente chiusa e parcheggiata. Più probabile un’atto di minaccia o ritorsione al proprietario.

Dopo l’omicidio a sangue freddo di questa mattina, l’incendio a due passi dal Tribunale e tutto ciò a sole 48h dall’arrivo a Bari del ministro dell’Interno, Angelino Alfano, che presiederà, nella Prefettura di Bari, lunedì 29 febbraio alle ore 11,30 la Conferenza Regionale delle Autorità di Pubblica Sicurezza della Puglia dedicata ad un esame dello stato dell’ordine e della sicurezza pubblica nella regione e delle azioni di prevenzione e contrasto alla criminalità organizzata.

nella foto, la Prefettura di Bari

nella foto, la Prefettura di Bari

Alla Conferenza regionale, prenderà parte il Vice ministro Filippo Bubbico, il capo di gabinetto del ministro, Luciana Lamorgese, i responsabili nazionali delle Forze di polizia, i Prefetti della regione Puglia, i rappresentanti della magistratura e i vertici regionali e provinciali delle Forze dell’Ordine. Al termine, il ministro dell’ Interno  Angelino Alfano incontrerà la stampa.

Schermata 2016-02-27 alle 18.09.34

nella il foto, il ministro Angelino Alfano

Non  sarà un lunedì piacevole quello del Prefetto di Taranto  Umberto Guidato, che fra qualche mese lascerà il capoluogo jonico , destinato ad altra Prefettura. A nostro parere, il Prefetto Guidato, dovrebbe occuparsi un pò di più della sicurezza in città e provincia di Taranto, piuttosto che organizzare inutili incontri “istituzionali” del Comitato per l’ Ordine Pubblico in Prefettura con l’ex-comandante provinciale di Taranto dell’ Arma dei Carabinieri, il Colonnello Daniele Sirimarco , recentemente rientrato nella Capitale dove fa il caposervizio al Comando Generale dell’ Arma dei Carabinieri, il quale contrariamente alle voci circolanti in città secondo cui “è il consigliere giuridico del Ministro dello Sviluppo Economica, Federica Guidi“) in realtà ha soltanto avuto  “una collaborazione, niente di particolare” come ci ha scritto lo stesso Colonnello Sirimarco, “un incarico non continuativo ed a titolo gratuito“, specificando “un modo per continuare a studiare e contribuire al bene comune“.

nella foto, Il prefetto di Taranto dr. Guidato

nella foto, Il prefetto di Taranto dr. Guidato

Non si capisce quindi a cosa servirebbe un eventuale convocazione del Comitato Provinciale per l’ Ordine Pubblico esteso al Colonnello Sirimarco ! Il Prefetto Guidato, farebbe bene ad evitare cene conviviali con pseudo-rappresentanti della Taranto “bene” che in realtà sono a sottoposti ad indagini patrimoniali e di polizia giudiziaria. Taranto ha  più bisogno di legalità e trasparenza che di mondanità…

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !