Ilva: parte domani il confronto sugli esuberi

Ilva: parte domani il confronto sugli esuberi

Il nuovo assetto del personale organico prevede 10.700 assunzioni immediate, 8200 delle quali nello stabilimento siderurgico di Taranto

ROMA – Comincia domani 27 settembre il confronto tra organizzazioni sindacali e l’Ilva in amministrazione straordinaria sulla gestione degli esuberi in base all’accordo sottoscritto al Mise con ArcelorMittal lo scorso 6 settembre.

Sulla lettera inviata a sindacati e istituzioni locali interessate l’oggetto  è “Avvio procedura licenziamento collettivo” ex legge 223. Il responsabile delle risorse umane del gruppo, Claudio Picucci, ha convocato un primo incontro per giovedì alle 12 nello stabilimento di Taranto.

Si avvia così quindi il confronto sul nuovo assetto dell’organico di Ilva, che prevede subito 10.700 assunzioni ( 8200 delle quali nello stabilimento siderurgico di Taranto) secondo criteri già stabiliti e la piena occupazione entro il termine del piano industriale. Per lo stabilimento di Taranto è previsto  un esubero strutturale dichiarato pari a 2.586 dipendenti su 10.826; a Genova invece di 467 addetti su un organico di 1472.

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !