Il Presidente ANCI, Antonio Decaro insieme a Nissan promuove le auto verdi nei Comuni Italiani

Il Presidente ANCI, Antonio Decaro insieme a Nissan promuove le auto verdi nei Comuni Italiani

L’inquinamento in Italia è in crescita. A gennaio sono ben 9 le città italiane che hanno registrato per oltre 15 giorni il superamento del limite giornaliero di 50 microgrammi per metro cubo dei valori di polveri sottili (PM10), mentre a febbraio sia Milano che Torino hanno già raggiunto e superato la soglia dei 35 giorni annuali di sforamento consentiti.  Il Sindaco di Bari  Antonio Decaro, Presidente dell’ANCI l’ Associazione Nazionale Comuni Italiani promuove il modello di mobilità sostenibile tra i Comuni Italiani con l’ausilio di Nissan.

Nissan ha presentato al Presidente Decaro una serie di proposte atte a facilitare l’inserimento di un modello integrato di mobilità sostenibile che intende rispondere alle sfide ambientali e alle difficoltà dei blocchi della circolazione a cui i cittadini sono sempre più sensibili. La mobilità a zero emissioni viaggia anche durante le restrizioni del traffico imposte dai Comuni per ridurre le soglie delle polveri sottili.  “In molti Comuni italiani i valori soglia delle emissioni di polveri sottili vengono superati già nei primi mesi dell’anno. Per abbatterli – ha affermato Antonio Decaroservono iniziative e progetti concreti che mirino a una mobilità davvero sostenibile, attraverso l’utilizzo del trasporto pubblico, della bicicletta oltre che dei veicoli elettrici. Tutti possiamo contribuire, dalle istituzioni al singolo cittadino. ANCI è pronta a sostenere gli sforzi delle città italiane, e a dare il buon esempio nel promuovere un modello di mobilità davvero sostenibile”.

Siamo favorevoli alla costruzione di piani di sviluppo di infrastrutture e veicoli a zero emissioni nei Comuni”, dichiara Bruno Mattucci, Amministratore Delegato di Nissan Italia, “sia per i privati cittadini che per il trasporto pubblico, composto da car e van in modalità sharing 100% elettrico, flotte e taxi a zero emissioni, infrastrutture di ricarica e sistemi di stoccaggio e di integrazione alla rete elettrica per scambiare l’energia con gli edifici e con la rete”.

Il Presidente Decaro, aveva già avuto modo di provare i vantaggi dei veicoli 100% elettrici Nissan, avendo introdotto a Bari nel 2015 il servizio di car sharing elettrico “GirACI”, realizzato insieme ad ACI Global. L’iniziativa aveva portato nel capoluogo pugliese una flotta di 30 Nissan LEAF e una rete di 6 colonnine di ricarica rapida aperte alla cittadinanza: un’esperienza analoga a quella delle più virtuose città europee e facilmente replicabile in altri comuni italiani, a costi bassi o nulli per le amministrazioni pubbliche e a beneficio di tutta la cittadinanza.

image_pdfimage_print
Please follow and like us:

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !