La Guardia di Finanza unica forza di polizia sul mare dal 1° gennaio

La Guardia di Finanza unica forza di polizia sul mare dal 1° gennaio

Presentato il calendario 2017 con il concerto di Natale al Teatro Flavio Vespasiano di Rieti per stare accanto ai terremotati

il Gen. Giorgio Toschi

La Guardia di Finanza nell’ambito del sistema di sicurezza della legge 121 dell’ ’81,  dal prossimo 1 gennaio 2017 diventerà l’unica Forza di Polizia sul mare e dovrà garantire oltre ai compiti istituzionali collegati alla propria azione prioritaria di polizia economico-finanziaria e di contrasto ai traffici illeciti, l’attuazione delle direttive delle Autorità di pubblica sicurezza per la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica in mare, fermo restando le attribuzioni assegnate dalla vigente legislazione al corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia costiera. Un impegno come ha detto il Comandante generale Generale C.C. Giorgio Toschiper essere sempre più vicini ai contribuenti e diportisti onesti che non devono avere nulla da temere in mare, e troveranno la Guardia di Finanza al loro fianco a tutelare una serena navigazione per i mari


Il settore  Aeronavale delle Fiamme Gialle
quest’anno festeggia il bicentenario della propria istituzione, rappresenta una caratteristica importante della Guardia di Finanza, composto da uomini e donne specializzate e con professionalità che il Corpo nel corso dei due secoli di storia ha saputo affinare, integrando con le nuove tecnologie che il genio umano ha via via reso disponibili, in sinergia con il dispositivo territoriale per il controllo economico-finanziario di uno Stato  come quello italiano che ha oltre 8mila chilometri e baricentrico rispetto al mar Mediterraneo

Al comparto Aeronavale della Guardia di Finanza è stato dedicato il calendario storico 2017 che è stato presentato ieri sera al Teatro Flavio Vespasiano di Rieti alla presenza del Comandante Generale Gen. C.A. Giorgio Toschi e di altre Autorità Civili e Militari. All’evento hanno partecipato delle rappresentanze di scolaresche dei luoghi colpiti dal terremoto dello scorso 24 agosto. Infatti oltre alla vicinanza che la Guardia di Finanza ha espresso sin dalle primissime ore dell’emergenza sismica e che continua ad esprimere partecipando ai soccorsi ed operando a tutela della sicurezza economico-finanziaria nelle are colpite dal terremoto, il Comando Generale della Guardia di Finanza ha deciso di destinare parte dei proventi derivanti dalla vendita del calendario unitamente alle offerte dei singoli finanziaeri, saranno destinati a favore degli interventi di ricostruzione nell’ambito di una più ampia iniziativa pilotata dal Ministero dell’ Economia e delle Finanze e dal Ministro Pier Carlo Padoan.

Immagini e testi ripercorrono pagina dopo pagina arrivando ai nostri giorni le tappe più significative di una storia di indiscusso valore che dal 181continua ad arricchirsi ogni giorno di più grazie all’esperienza maturata sul campo dai Finanzieri impegnati nei più vari e difficoltosi scenari operativi in mare che vedono la Guardia di Finanza al servizio anche di esigenze di natura sovranazionale.

Ed è per questa ragione che la Guardia di Finanza ha voluto organizzare proprio a Rieti la presentazione del calendario 2017, che è stata impreziosita dal Concerto di Natale della Banda del Corpo – diretta dal Maestro Tenente Colonnello Leonardo Laserra Ingrosso – che con le sue note musicali ha accompagnato immagini e filmati proiettati nel corso dell’ evento.

LE IMMAGINI DEL CALENDARIO 2017 DELLA GUARDIA DI FINANZA

image_pdfimage_print
Please follow and like us:

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !