E’ morto l’ On. Mario Mazzarino protagonista politico di una Taranto che non c’è più

E’ morto l’ On. Mario Mazzarino protagonista politico di una Taranto che non c’è più

 di Antonello de Gennaro

Si è spento oggi all’età di 89 anni Mario Mazzarino, autorevole esponente della Democrazia Cristiana negli anni della “Prima Repubblica” , eletto deputato di Taranto per quattro legislature. E stato  sottosegretario all’Industria (1974) e al Tesoro (1974/1979), con la delega a rappresentare il governo italiano nel consiglio dei ministri economici e finanziari della Comunità europea. L’ on. Mazzarino, non godeva di buona salute da tempo, e si è spento nella villa di famiglia a Laureto di Fasano (Brindisi), dove si era trasferito a vivere da qualche anno.

Il sindaco di Taranto Ippazio Stefàno ha così ricordato la figura di Mario Mazzarino. “La notizia della scomparsa dell’amico Mario Mazzarino colpisce profondamente la nostra comunità. Egli è stato per anni uomo di governo e di partito , fedele servitore dello Stato, con il cuore e lo sguardo sempre rivolti alla difesa della città, al suo rilancio verso opportunità di sviluppo. Personalità politicamente significativa, un uomo intelligente e colto. Si ricorderà la sua pregevole azione portata avanti con fermezza e determinazione alla presidenza dei Cantieri Navali ex Tosi, per promuovere il rilancio ed impedirne la chiusura.

A lui risale una visione strategica della portualità ionica e un impegno nel processo di valorizzazione dell’Arsenale Militare che si connotano di lineamenti attuali e moderni. Di lui, protagonista della storia della Democrazia Cristiana, rimane un indubbio magistero di umanesimo, di illuminata saggezza e di politica come missione civile e sociale per il rilancio della città e del Mezzogiorno.

Con vivo sentimento di partecipazione e di cordoglio, personalmente e a nome di tutta l’Amministrazione Comunale, ci stringiamo attorno alla sua famiglia in questo momento di grande dolore”.

CdG mario Mazzarino

una foto recente dell’on. Mario Mazzarino e suo figlio Giuseppe

Mario Mazzarino aveva alle spalle una lunga “gavetta” politica, ricoprendo la carica di è stato anche consigliere provinciale, segretario provinciale e consigliere nazionale della Dc dal congresso del 1959 fino allo scioglimento del partito nel 1994, presidente della Ficei (Federazione italiana dei Consorzi ed Enti di industrializzazione), consigliere di amministrazione dell’Aqueodotto Pugliese, , presidente dei Cantieri Navali di Taranto (ex Tosi), presidente della Commissione bicamerale per il testo unico delle leggi sul Mezzogiorno e presidente dell’Agenzia per lo promozione dello sviluppo nel Mezzogiorno.

La stima di Mario Mazzarino, uno dei pochi veri “politici” di razza,  della 1a Repubblica, che abbia fatto “contare” Taranto in Italia, resterà sempre nel ricordo di tutti quelli che lo hanno conosciuto ed apprezzato, e mi unisco insieme alla mia famiglia a loro per un forte abbraccio ai figli Giuseppe, Luigi, Rosanna,Guglielmo e Gianni.  Al cordoglio si associa la redazione del Corriere del Giorno

I funerali si svolgeranno sabato mattina nella chiesa del Carmine di Taranto alle ore 9.30

image_pdfimage_print
Please follow and like us:

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !