Di tutto, di più …

Una selezione del peggio dell’informazione tratta dai media, social network e televisione. Questa settimana Serena Grandi che sceglie Matteo Salvini, Marielena Boschi e Paola Taverna se le suonano e Mario Borghezio “amico” di Savoini: leggetele tutte e poi scegliete la vostra dichiarazione preferita. Buon divertimento

Gianluca Savoini “Già giornalista all’Indipendente e alla Padania, poi portavoce di Bobo Maroni, oggi a capo dell’associazione Lombardia-Russia”, intervistato dichiara…

Mistificazione, inganno, falsità, mascalzonata, ecco cos’è! Oggi come oggi non serve molto per manomettere un file, tagliare frasi, alterare la voce. Io ero lì che bevevo un caffè insieme ad altra gente, c’erano 10-15 persone, non so neanche bene di cosa parlassero. Comincio a pensare sia una trappola contro Salvini: qualcosa di losco c’è, guarda caso arriva Putin in Italia ed ecco qua…” ( fonte: La Repubblica )

Il vicepremier Matteo Salvini sul caso scoperchiato dall’Espresso e rilanciato in questi giorni dal sito americano BuzzFeed

Mai preso un rublo, un euro, un dollaro o un litro di vodka di finanziamento dalla Russia!”…”Da Mosca io ho sempre portato a casa matrioske, Masha e Orso per mia figlia… solo matrioske, Masha e Orso!”

Gianluca Savoini intervistato questa volta dal quotidiano La Stampa

Lei stava al Metropol di Mosca, si sente la sua voce che parla con imprenditori italiani, russi, tutti impegnati a discutere di affari, forniture di carburante. “Erano persone che avevo incontrato poche ore prima al convegno organizzato dalla Confindustria alla quale era presente anche Salvini. Nella hall dell’albergo mi hanno riconosciuto e ci siamo messi a parlare. Se c’era da discutere di qualcosa di veramente riservato secondo lei ce ne stavamo nella hall o saremmo andati in una sala riservata? Gli imprenditori parlavano di affari, facevano pressioni, citavano percentuali, tutte cose di cui io non capisco nulla. Non so nemmeno la differenza tra diesel e benzina (ride, ndr). Io come presidente dell’Associazione Lombardia-Russia mi occupo di cultura”

La Lega su Savoini 

Mai stato con noi nella delegazione”, ma in foto a Mosca è al tavolo di Salvini  (I due compariranno insieme in molte altre foto scattate in Russia) ( fonte: La Repubblica )

Tre uomini e un ufo” Mattia Feltri riassume per  l’incredibile trama del Russia-gate in salsa padana…

Trama: ex gestore dei bagni Ondina di Laigueglia ed ex giornalista definito da due suoi direttori un ‘nazionalsocialista’ e un ‘nazista’, si ritrova nella hall del Metropol di Mosca insieme a un avvocato cacciato dalla Serenissima Gran Loggia d’Italia per comportamenti non consoni al Rito Scozzese Antico (qualsiasi cosa voglia dire). Stanno cercando di far avere del denaro illecito a un partito italiano il cui leader e ministro, il giorno prima, insieme all’ex gestore nazista dei bagni Ondina, ha partecipato a un summit del governo russo. Poco tempo dopo lo stesso leader e lo stesso ex gestore nazista dei bagni Ondina condividono con il presidente russo il tavolo di un pranzo ufficiale. Il leader del partito italiano nega di avere invitato l’ex gestore nazista dei bagni Ondina all’uno e all’altro summit. Salta però fuori che a invitarlo è stato un ex assessore di Sesto San Giovanni – secondo il quale le cancellerie nascondono le prove della venuta degli extraterrestri fra di noi e vogliono condurre l’intero continente all’omosessualità – e nel frattempo salito al ruolo di consigliere per le attività strategiche di rilievo internazionale del leader e ministro del primo partito italiano (…)” (fonte: La Stampa)

Lo storico ministro leghista Giancarlo Pagliarini  intervistato su “Moscopoli

Pagliarini, se lo sarebbe mai aspettato? “Macché. In tutti gli anni in cui sono stato nella Lega le uniche volte in cui ho sentito citare la parola Russia è stato per le GNOCCHE” (fonte: Il Fatto Quotidiano )

L’esponente leghista Mario Borghezio intervistato su Savoini

Savo è un mio vecchio amico, un soldato della Lega, delle nostre idee. Se pure ha assistito a una trattativa di questo genere sono certo che non ha chiesto neanche un caffè. Fosse un intrallazzatore, non sarebbe mio amico. È molto competente in geopolitica” ( fonte: Corriere della Sera )

La presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati boccia con queste parole le interrogazioni parlamentari delle opposizioni sul caso Russia-Lega

Il Senato non può essere il luogo del dibattito che riguarda PETTEGOLEZZI GIORNALISTICI

L’ex premier Pd Enrico Letta su Twitter

MINCHIA! Mai ricevuti tanti #vaffa da account #anonimi. Un delirio da quando ho detto, come tanti altri, che #MinistroInterni se mente platealmente su un suo collaboratore, si deve dimettere. Mi sa che stavolta si sente davvero puzza di bruciato. #Salvini”

L’ex stagista Monica Lewinsky ha risposto ad un sondaggio che circolava su Twitter: qual è il peggior consiglio professionale che tu abbia mai ricevuto?

E la Lewinsky: “Uno stage alla Casa Bianca sarà fantastico per il tuo curriculum 😳”

Nicola Morra  presidente 5 Stelle della Commissione parlamentare antimafia, su Twitter

“Non c’è soddisfazione più grande che togliere alla mafia la #roba, pirandellianamente parlando”. Ma la citazione in realtà è di Giovanni Verga

Luca Morisi  “digital-philosopher e social-megafono” che si occupa della “comunicazione del Capitano” Salvini commenta

La ‘ricca, bianca e tedesca’, ‘comandante’ Carola, vuole censurare i social del Capitano facendoli sequestrare 😂😂😂😂😂😂” (fonte: Twitter)

Dalla querela presentata da Carola Rackete comandante della nave  “Sea-Watch”  al ministro dell’Interno Salvini per “diffamazione aggravata” e “istigazione a delinquere” 

Da Salvini, leggiamo nelle 14 pagine della denuncia, Carola Rackete viene definita “ricca comunista tedesca delinquente”, “mercenaria”, “sbruffoncella”, “fuorilegge”, “comandante criminale”, “potenziale assassina”. (fonte: Open)

Annalisa Chirico opinionista del Foglio intervistata da Libero

Salvini è un superfemminista. Crede nella parità tra uomo e donna al punto che tratta le donne alla pari, nel bene e nel male. Chiamando Carolasbruffoncella‘ l’ha elevata a interlocutrice politica, insomma le ha fatto un regalo

Mariaelena Boschi (Pd)

Se evitiamo la procedura di infrazione è perché i nostri progetti di fatturazione elettronica e fisco digitale hanno portato altri 2.9 miliardi di euro, salvando l’Italia” (fonte: Facebook)

La deputata Boschi Pd e la Taverna vicepresidente del Senato M5s se le “suonano” online

Boschi: “L’ad di Fincantieri dice che mancano 6mila ragazzi per fare lavori manuali, come il saldatore. E lui è pronto ad assumerli. Forse il Governo dovrebbe concentrarsi su questo anziché sul reddito di cittadinanza. I ragazzi hanno diritto a trovare un lavoro, non a ricevere un sussidio”. Replica  la Taverna: “Il sistema del Reddito è già partito. Adesso ci stiamo occupando del taglio di 345 Parlamentari. Le consiglio di inviare il cv come saldatrice. Oppure c’è il #Rdc con cui le proponiamo dei lavori, se rifiuta due volte la mandiamo nella sua Bolzano. Ci pensi!”. E la Boschi: “Io faccio l’avvocato. Ma non troverei nulla di male a fare il saldatore. Nella prossima legislatura credo di avere i voti per restare in Parlamento. In caso contrario farò la professione per cui ho studiato. Lei non so. Magari mandi il curriculum a suo cugino, quello dei vaccini” (fonte: Twitter)

Il senatore Pd Matteo Renzi su Instagram

Cosa c’è meglio di un’amaca la domenica mattina? Nulla. Buona giornata a tutti”

Andrea Scanzi  giornalista del Fatto Quotidiano, su Facebook

‘BASSO’ IO? SONO ALTO 1.88, BABY – Sono dieci anni (da quando faccio tivù) che mi dicono: “Oh, ma lo sai che in tivù non sembri mica così alto???”. Dieci anni. Una cosa INSOPPORTABILE. E aggiungono sempre più: “Ma lo sai che dal vivo sei molto meglio? Sei più giovane e più magro!”. Che fa anche piacere, ma vuol anche dire che in tivù mica vengo benissimo. Per questo pubblico questa foto, nella mia Arezzo. Vi sembro basso, porca di una miseria ladra? BASTA con questa storia! Una volta per tutte: sono alto 1.88 cm, peso 73 chili, il mio record sul Cooper (proprio tre giorni fa) è 3080 metri e per avere l’infinità di 45 anni non mi lamento. Certo, non ho lo charme di Orfini, ma – buon Dio, donne! – c’è di peggio. D’ora in poi, per chi scriverà “sei basso” scatterà il ban immediato mentre per chi me lo dirà dal vivo scatterà qualcos’altro. Però garbato. E sempre agile. (Pubblico queste foto solo per ripulire la pagina da bacchettoni e non-ironici e, ovviamente, per avere una babele di complimenti femminili. Possibilmente sconci, sboccati e sadomaso. Daje)

Leggiamo il solito smemorato Luigi Di Maio. Poverino….

Un grande risultato raggiunto dopo settimane di lavoro intenso”, queste le parole di Luigi Di Maio dopo il via libera ad Atlantia come partner per comporre il consorzio per la newco per la nuova Alitalia. Alcune settimane fa, ospite di Porta e Porta, il ministro del Lavoro diceva: “Atlantia dentro Alitalia? Andrà a picco, farà precipitare gli aerei!” (fonte: Corriere.it)

Il ministro Alberto Bonisoli a “Un Giorno da Pecora” 

Che tipo di musica ascolta il Ministro della Cultura? “Mi piacciono gli Ac/Dc, che canto sotto la doccia. Ma il concerto più ‘estremo’ che ho visto è quello di Bob Marley, a San Siro nel 1980. Vi dico solo che ad aprire il concerto c’era Pino Daniele. Ricordo ‘No Woman No Cry’ cantata in mezzo a 100mila persone“. Salvini è uomo di cultura? “Ha una sua cultura, come ognuno di noi. Ad esempio ho visto che gli piace Vasco Rossi” (fonte: Rai Radio 1)

L’ultima, grande “battaglia” di Giorgia Meloni leader di Fdi 

Cosa sarebbe accaduto se lo avessero fatto con Obama, Hilary Clinton, la Merkel o Macron? Scommetto che sarebbe successo un finimondo. La vergognosa doppia morale dei buonisti”. In foto, lo scopettino per il water con il volto di Donald Trump, acquistabile in rete per 6 euro (fonte: Twitter)

Lega Toscana

“- PRI-MA-I-TOS-CA-NI!”  I consiglieri regionali della Lega protestano ma SBAGLIANO la divisione in sillabe. Lo strafalcione è apparso sulle t-shirt indossate per manifestare contro una proposta di legge per l’assistenza ai migranti . (fonte: Repubblica.it)

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini sui propri canali social

Un boccale di ottima birra, alla salute di chi vuole male all’Italia! Io non mollo

Serena Grandi la  “Monella” di Tinto Brass intervistata da Libero

Ho votato Salvini e ho fiducia in lui, spero non mi deluda. Credo che stia cercando di dare nuovamente dignità al nostro paese e ne avevamo bisogno. Sono stata craxiana perché anche Bettino cercava di dare una dimensione internazionale al nostro paese…”