Csm: nominati Mammone primo presidente e Fuzio procuratore Generale della Suprema Corte di Cassazione

Csm: nominati Mammone  primo presidente e Fuzio procuratore Generale della Suprema Corte di Cassazione

ROMA – Il nuovo primo presidente della Cassazione è Giovanni Mammone, che attualmente è il segretario generale della Suprema Corte, che è stato eletto e nominato all’unanimità dal plenum del Consiglio Superiore della Magistratura in una seduta straordinaria presieduta dal Presidente della Republica Sergio Mattarella. Mammone , avellinese, 67 anni, dal 2002 al 2006 è stato consigliere del Csm eletto come togato nel gruppo di Magistratura Indipendente per poi tornare in Cassazione prima come consigliere, poi come presidente di sezione. mammone subentra al posto del presidente Giovanni Canzio, che dal 31 dicembre va in pensione.

Mammone è  stato pretore a Monsummano Terme, successivamente giudice a Pistoia e quindi pretore del lavoro a Roma. Nel 1991, collocato fuori ruolo, diventa magistrato addetto all’ufficio studi del Csm al 1998, quando entra alla Suprema Corte come magistrato di appello applicato all’ufficio del massimario e del ruolo.

Nella stessa seduta del plenum  è stato nominato anche  il nuovo procuratore generale della Suprema Corte, Riccardo Fuzio, 67 anni, avvocato generale in Cassazione che prende il posto di Pasquale Ciccolo che va anch’egli  in pensione. L’elezione di Fuzio è avvenuta a maggioranza avendo la meglio sul Procuratore Generale di Roma Giovanni Salvi, candidato di minoranza.

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !