Coronavirus in Italia: tutte le notizie in diretta

Coronavirus in Italia: tutte le notizie in diretta

Il bilancio della Protezione civile: dodici le vittime, 400 i contagiati. Si sale a 424 con gli ultimi dati arrivati dalle regioni. Una persona è guarita. Il nuovo Coronavirus colpisce solo le persone anziane o anche i più giovani? I più suscettibili alle forme gravi di Covid-19 sono i primi e quelli con malattie croniche quali diabete e malattie cardiache.

Quarantena per chi è stato nelle “zone rosse” negli ultimi 14 giorni

Tutti coloro che sono stati negli ultimi 14 giorni nelle zone ‘focolaiò italiane – quindi nei 10 comuni lombardi e a Vò Euganeo – devono comunicarlo alla Asl che dispone la “sorveglianza sanitaria” e “l’isolamento fiduciario” nella propria abitazione. E’ quanto prevede la bozza della nuova ordinanza, di cui l’ANSA ha preso visione, che il governo sta mettendo a punto per uniformare i comportamenti delle regioni fuori dall’aera del contagio.

Virologa Capua: “Durerà fino a primavera avanzata”

L’epidemia di coronavirus in Italia durerà “almeno fino a primavera avanzata”. Lo scrive su Twitter la virologa Ilaria Capua, direttrice dell’One Health Center of Excellence dell’Università della Florida, facendo una previsione sulla durata di questa emergenza sanitaria.

Ordini dei medici, gestione delle Regioni inefficace

“La gestione regionale dell’emergenza coronavirus ha dimostrato di essere inefficace: da Nord a Sud i colleghi lamentano tantissime situazioni nelle quali i medici di medicina generale, continuità assistenziale, sistemi di emergenza, ambulatori, Inps e personale degli Ospedali non sono stati messi nelle condizioni di lavorare in sicurezza”. Lo afferma Filippo Anelli presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo) . “Mancano o scarseggiano i dispositivi individuali di sicurezza” che le regioni “non sono riuscite a rifornire“.

Casellati: “L’Italia è un Paese forte”

L’Italia è un Paese forte. Una Nazione che – come la storia ci insegna – ha sempre saputo reagire con determinazione davanti alle difficoltà, persino le più drammatiche, e che ha in sé le risorse per superare quanto prima anche questa fase così critica e delicata“. Lo ha detto Elisabetta Casellati, presidente del Senato, intervenendo in Aula, in un passaggio del suo messaggio di cordoglio e vicinanza alle vittime del coronavirus nel nostro Paese.

Confindustria: “Servono misure più ampie”

Confindustria chiede che ci sia “un continuo confronto” per arrivare a “decisioni efficaci e condivise per il sostegno alle attività produttive che stanno già subendo ripercussioni molto negative legate all’epidemia”. E sulle misure già adottate avverte: si tratta “solo di primi provvedimenti di sostegno che andranno accompagnati da ulteriori e più ampie misure per fronteggiare le conseguenze derivanti dal Coronavirus sul sistema produttivo del Paese“; servono misure di sostegno “anche al di fuori della cosiddetta zona rossa”.

Salvini chiama Conte, annunciate proposte

Come promesso, ho telefonato pochi minuti fa al presidente Conte per annunciargli la lettera con le proposte della Lega” per far fronte alle ricadute economiche dell’emergenza Coronavirus: “Contiamo possano essere utili e vengano valutate senza alcun pregiudizio“. Lo annuncia il leader della Lega Matteo Salvini su Facebook.

Collaboratrice di Fontana contagiata
Una stretta collaboratrice del presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana è risultata “positiva” al coronavirus. Lo ha annunciato lo stesso governatore lombardo su Facebook, spiegando che lui è risultato “negativo” ma che si metterà in autoisolamento.

Corte Conti Lazio rinvia anno giudiziario

Si informa che, in relazione alla situazione che si è venuta a determinare nel Paese a seguito dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 (Coronavirus), il Presidente della Sezione giurisdizionale per il Lazio ha disposto il rinvio a data da destinarsi della cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario 2020, prevista per il 28 febbraio prossimo”. Lo comunica la Corte dei Conti del Lazio

Albergatori Puglia, cancellazioni fino al 100%

La paura per il coronavirus sta penalizzando fortemente il comparto alberghiero in Puglia: la regione registra cancellazioni per la ricettività leisure e business dal 30% al 50% per mancati arrivi, mentre per la fascia media (2/3 stelle), che fa del turismo scolastico il suo core business, i mancati arrivi toccano il 100% e sulla stessa linea sono le cancellazioni per marzo, aprile e maggio 2020. Lo spiega Federalberghi Puglia che ha chiesto al presidente dell’Anci regionale, Domenico Vitto, “di fare pressioni sul presidente della Regione Puglia affinché sia convocato immediatamente un tavolo di crisi per il comparto alberghiero”.

Pulizia e udienze porte chiuse Tribunali Bari

Udienze a porte chiuse, distanza di sicurezza, pulizia straordinaria degli uffici, rinvio delle cause con parti che provengono dalle zone focolaio e sospensione degli eventi di formazione, sono alcune delle linee guida individuate per gli uffici giudiziari baresi “nell’ambito delle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19″. Il provvedimento, che elenca dodici misure da seguire per le udienze e le attività degli uffici, è stato adottato al termine di una riunione tenutasi ieri pomeriggio.

Corte d’Appello di Roma: “Evitare affollamento nelle aule

“Ai fini della massima prevenzione possibile” dell’emergenza coronavirus le udienze presso i tribunali civili e penali di Roma e Lazio dovranno essere organizzate in “fasce orarie” per evitare “affollamenti nelle aule di udienza e negli spazi inatistanti”. E quanto si legge in una nota firmata dal presidente facente funzione della Corte d’Appello di Roma, Fabio Massimo Gallo inviato anche ai presidenti e dirigenti dei tribunali del distretto.

Governo impugna ordinanza Ceriscioli (Marche)

Con la sua decisione unilaterale di firmare un’ordinanza per la chiusura di tutte le scuole e Università della Regione Marche, il Governatore Luca Ceriscioli si sfila dall’accordo che era stato raggiunto solo poche ore prima nel corso dell’incontro tra governo e Regioni tenutosi alla Protezione Civile e viene meno all’impegno preso con tutti gli altri Governatori che invece si stanno attenendo alle disposizioni concordate. L’accordo raggiunto questa mattina prevede infatti di uniformare le azioni di contrasto alla diffusione del coronavirus in tutti i territori definiti no cluster, ovvero non direttamente interessati dai focolai. In particolare, non prevede per questi territori, incluse quindi le Marche, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado e delle Università”. Lo affermano i ministri per gli Affari regionali, per l’Università e per l’Istruzione, Francesco Boccia, Gaetano Manfredi e Lucia Azzolina.

Il ministro della salute Speranza: i 2 focolai connessi tra loro 
I primi riscontri evidenziano che in Italia si sono sviluppati due focolai, che inizialmente sembravano distinti, ma che poi si sono dimostrati connessi, uno in Lombardia, più vasto, e un altro puntiforme in un piccolo comune del Veneto“.

Speranza: “L’Italia è più forte del coronavirus”

L’Italia è forte, non dobbiamo avere paura. Nessuna sottovalutazione, la situazione è seria ma insieme agli altri Paesi possiamo affrontare questa emergenza. L’Italia tutta insieme è più forte del coronavirus“. Con queste parole il ministro della Salute Roberto Speranza ha concluso la sua relazione informativa alla Camera dei Deputati.

Zaia: “Fatta a Conte richiesta di interventi per economia

Immagino che in giornata ci sarà un nuovo collegamento con il premier Conte, le richieste sono sotto il profilo degli interventi straordinari per l’economia“. Lo ha affermato il presidente del Veneto, Luca Zaia, facendo il punto dell’emergenza Coronavirus in regione. “Chi ha visto Venezia – ha proseguito – chi sa che il Veneto vive di industria turistica, sa che non può permettersi questo screditamento globale che avviene tramite i media internazionali. La verità è che non c’è psicosi, che non ci sono pericoli ma che dobbiamo prende atto che c’è un virus influenzale che va contingentato perché contagioso, ma la cui letalità è bassa“.

Il crollo dei passeggeri negli aeroporti del Nordest

Gli aeroporti di Venezia, Treviso e Verona subiscono gli effetti del crollo del turismo e della crisi legata al coronavirus, con percentuali in forte riduzione rispetto agli stessi giorni di febbraio dell’anno precedente. Nelle giornate di lunedì 24 e martedì 25 febbraio, al Marco Polo di Venezia il numero di passeggeri è diminuito rispettivamente del 18,7% e del 24%, il numero di voli ha avuto in entrambi i giorni una contrazione del 7%. L’aeroporto Canova di Treviso ha registrato una flessione dei passeggeri di oltre il 30%, mentre al Catullo di Verona i passeggeri sono scesi del 14% lunedì e del 36% martedì.

Regione Fvg, denuncia per chi diffonde fake news

Chi diffonde irresponsabilmente notizie infondate legate al coronavirus, attraverso i canali di comunicazione e i social, sarà denunciato all’autorità giudiziaria e perseguito secondo le prescrizioni di legge. Lo ha affermato il vicepresidente con delega alla Salute e alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, che sta monitorando la situazione dalla sede della Protezione civile di Palmanova.

Marche, Ceriscioli: “Su scuole nessun passo indietro”

“Il Governo impugna la nostra decisione di chiudere le scuole? Sarà l’occasione per vedere chi ha fatto bene, noi o il governo che si oppone. Io non faccio alcun passo indietro anzi l’impugnazione sarà utile per tutti, per la salute dei marchigiani e aiuterà il governo a tenere comportamenti più coerenti”. Lo ha detto Luca Ceriscioli presidente della Regione Marche , che ieri ha stabilito chiusura delle scuole intervistato a “Circo Massimo“, su Radio Capital.

Primo caso in Norvegia, tornava dalla Cina
Le autorità sanitarie norvegesi hanno annunciato il primo caso di coronavirus nella nazione nordica. Si tratta di in una persona tornata dalla Cina la scorsa settimana, che “non si trova in pericolo. Line Vold, funzionario dell’Istituto norvegese di sanità pubblica, ha detto ai giornalisti che “la persona non è malata, è in buona salute e non presenta alcun sintomo. Riteniamo molto improbabile che abbiano infettato altri”.

La Fipe: bar e ristoranti rischiano perdite fino a due miliardi di euro

Il fatturato dei pubblici esercizi in alcune aree è calato a oggi fino a punte dell’80% e secondo stime il rischio è di perdere nei primi 4 mesi dell’anno una cifra pari a 2 miliardi di euro. Lo afferma Lino Enrico Stoppani, presidente Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi), secondo cui “se la situazione non cambia in fretta si parla di oltre 20.000 posti di lavoro a rischio“.

Un caso a Napoli

È in corso il trasferimento della 26enne di Montano Antilia (Salerno) dall’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania , in provincia di Salerno,  all’ Ospedale “Cotugno” di Napoli. La ragazza è risultata positiva al Coronavirus dopo il primo test effettuato a Napoli, era rientrata nel Cilento da Cremona – dove risiede – lo scorso 15 febbraio ed aveva iniziato ad accusare i primi sintomi cinque giorni dopo. Da quanto si apprende le sue condizioni non sono critiche. La giovane, di origini ucraine, Era arrivata ieri sera al presidio ospedaliero vallese dove è stata posta in isolamento ed è rimasta nella stessa stanza per tutti gli accertamenti.

Ambulatori Milano assaltati, interviene polizia

Ambulatori presi d’assalto, carenza di norme igieniche e di dispositivi di protezione, personale scarso e allo stremo: sale la protesta dei medici milanesi di fronte alla grande affluenza causata dall’emergenza coronavirus, tanto che in un caso è arrivata perfino la polizia.

Primo caso positivo in Puglia 

C’è il primo caso di positività da Coronavirus in Puglia. Si tratta di una persona residente nella provincia di Taranto proveniente da Codogno in Lombardia, ove si era recato in visita, risultato positivo al test.

Ny,700 in quarantena volontaria dopo viaggi Cina

Almeno 700 persone tornate a New York da viaggi in Cina sono finiti in quarantena “volontaria”. Lo ha confermato Jill Montag, portavoce del dipartimento sanità di New York, spiegando che gli interessati hanno accettato di isolarsi per 14 giorni dopo essere stati in Cina dal 3 febbraio. Nessuno di loro, ha precisato, ha mostrato sintomi associati al coronavirus.

Salvini, indagare operatori sanitari è vergogna

“Invece di essere apprezzati e ringraziati dal governo e dallo Stato per il loro impegno e sacrificio, medici e operatori sanitari vengono indagati. È una vergogna!”. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini, dopo che la Procura di Lodi ha confermato l’indagine su alcuni ospedali lombardi come conseguenza delle parole del premier Giuseppe Conte sui controlli del Coronavirus.

L’indagine della Procura di Lodi partita d’ufficio 

L’indagine della Procura di Lodi sulla gestione del «paziente 1» a Codogno, è stata “avviata d’ufficio, come consente la legge, a seguito delle concordanti informazioni giornalistiche che evidenziavano ritardi o omissioni nella gestione del paziente e che hanno trovato conferma, proprio nella mattinata di ieri, nelle pubbliche dichiarazioni di un autorevolissimo esponente delle istituzioni“. Lo afferma il procuratore di Lodi, Domenico Chiaro.

Renzi: “Medici non meritano di finire in polemiche politiche”

Matteo Renzi nella sua e-news ha ringraziato i medici, gli infermieri, il personale sanitario e i volontari di tutto il Paese e soprattutto della Lombardia. “Stanno facendo un lavoro straordinario e non meritano di finire al centro delle divisioni politiche. Io dico grazie a tutti i medici e ai loro collaboratori a cominciare dai medici di Codogno fino al più piccolo ambulatorio del più sperduto paese italiano: grazie per la vostra dedizione”.

Dal 2 marzo lezioni sul web per universitari 

Da lunedì 2 marzo, nelle aree colpite dal Coronavirus, “gran parte degli universitari potrà progressivamente tornare a seguire le lezioni sul web grazie all’insegnamento a distanza”. Lo annuncia il ministro dell’Università e della Ricerca scientifica, Gaetano Manfredi.

Borrelli, a 50% positivi non serve cura ospedale 

Oltre la metà dei positivi non ha bisogno di cure ospedaliere“. Lo ha affermato il commissario Angelo Borrelli nella conferenza stampa alla Protezione Civile, sottolineando che su 400 contagiati, 221 sono in isolamento domiciliare mentre 128 sono ricoverati con sintomi e 36 sono in terapia intensiva. Quanto ai tamponi, Borrelli ha ribadito il dato fornito questa mattina dal direttore del Consiglio superiore di Sanità Franco Locatelli: “meno del 4% dei tamponi ha dato esito positivo“.

Liguria, altri dieci positivi ad Alassio 

Ci sono altre 10 persone positive al Coronavirus negli hotel di Alassio (Savona). In Liguria ci sono “16 positivi al momento. Uno è di Spezia, 15 provengono dal cluster di Alassio, dai due alberghi. Restano tre in corso di verifica e conferma, tutti e tre provenienti da Alassio”. Lo ha comunicato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, nel corso del punto stampa sul coronavirus.

Altri 2 contagi in Germania, uno era tornato da Italia 

Altri due contagi da Coronavirus in Germania: c’è il primo caso segnalato nella Renania-Palatinato, e si tratta di un soldato della casa della Croce rossa della Bundeswehr di Coblenza. L’altro test positivo è stato registrato nel Land del Baden-Wuerttemberg: si tratta di un uomo, trentaduenne, rientrato da una delle zone di contagio in Italia.

Un caso in Georgia 

La Georgia ha annunciato il primo contagio da coronavirus nel Paese ex sovietico.

Fontana annulla collegamento stasera su Canale Nove 

È stata annullata la partecipazione del Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana alla trasmissione di Peter Gomez, prevista per questa alle 20 sul canale Nove al programma “Sono le venti“. Nella comunicazione non si spiegano i motivi della cancellazione. Questo pomeriggio anche la conferenza stampa convocata in Regione per fare il punto sul coronavirus in Lombardia era stata annullata per accertamenti sanitari su un dipendente regionale, un tecnico dell’unità di crisi che si occupa dell’emergenza che è stato sottoposto al tampone.

Msc, nessun caso a bordo della nave 

“Nessun caso di coronavirus è stato segnalato a bordo di MSC Meraviglia o di qualsiasi altra nave della flotta di MSC Crociere“. Lo annuncia in una nota la Msc dicendosi «rammaricata» che ieri le autorità giamaicane “abbiano ritardato di molte ore la decisione di dare alla nostra nave l’autorizzazione necessaria per lo sbarco dei passeggeri“, come hanno fatto anche le autorità di Grand Cayman “senza nemmeno rivedere le cartelle cliniche fornite dalla nave”. La nave ora – si precisa – è in navigazione verso la prossima tappa prevista a Cozumel in Messico.

Cinque università Usa annullano corsi in Italia 

L’epidemia di Coronavirus in Italia ha spinto cinque università statunitensi a cancellare programmi per studenti nella penisola, in particolare a Firenze, sottolineando che la decisione presa è stata «difficile» ma “la salute degli studenti è la priorità“.

Voli per Milano vuoti, British li cancella 

La British Airways ha deciso di cancellare 22 voli per Milano, previsti fra oggi e l’11 marzo, a causa della mancanza di prenotazioni legata al diffondersi dell’allarme internazionale sui casi di coronavirus in Italia. Lo riporta l’agenzia Bloomberg, citando fonti della stessa compagnia di bandiera britannica.

Royal Jordanian sospende i voli per Roma

La Royal Jordanian Airlines ha sospeso i suoi voli per Roma a partire da oggi e fino a nuovo ordine. Lo riferisce l’agenzia Petra secondo cui l’ad della compagnia giordana, Stefan Pichler, ha spiegato che la decisione “è diretta alla salute dei viaggiatori che l’azienda pone al top delle sue priorità, alla luce del crescete numero di infezioni da coronavirus in Italia e in alcuni paesi asiatici“. La Giordania aveva annunciato ieri il divieto di ingresso ai viaggiatori in arrivo dall’Italia.

Sequestrata cartella sanitaria di «paziente 1»

I Carabinieri dei Nas, su ordine della procura di Lodi, hanno sequestrato la cartella clinica di «paziente 1», il trentottenne di Codogno ritenuto il primo malato contagiato dal Covid-19. Il sequestro è avvenuto nella sede dell’azienda sanitaria di Lodi.

Il bollettino della Protezione Civile

Sono 400 i contagiati per il coronavirus in Italia. Il dato aggiornato è stato fornito dal commissario per l’emergenza Borrelli nel corso della conferenza stampa alla Protezione Civile.”Meno del 4% dei tamponi hanno dato esito positivo“.

 Il sindaco di Saronno sospende il mercato: “Rischiamo 1.200 morti”

Fa discutere una gaffe sui numeri delle possibili vittime da coronavirus nell’ordinanza contro la diffusione dell’infezione a Saronno, in provincia di Varese che ha spinto il sindaco leghista Alessandro Fagioli a scusarsi per il testo del provvedimento che sospendeva il mercato cittadino del mercoledì proprio per evitare il contagio.

Primi contagi in Pakistan

Il Pakistan conferma due primi casi di coronavirus nel Paese.

Positiva partorisce, neonato è negativo

Una mamma positiva al coronavirus ha partorito a Piacenza senza problemi e il bambino è risultato negativo al contagio. A dirlo l’assessore regionale alla Sanità dell’Emilia-Romagna, Sergio Venturi. La madre viene dalla Lombardia.

Nave Msc respinta da due porti Caraibi

Una nave da crociera italiana, la Msc Meraviglia, è stata respinta da due porti nei Caraibi, in Giamaica e alle Isole Cayman, per paura del coronavirus. Secondo quanto avrebbe scritto il New York Times un passeggero dell’equipaggio non sarebbe in buone condizioni. Sulla nave oltre 4.500 passeggeri e 1.600 membri dell’equipaggio. Una notizia smentita dalla compagnia: “Nessun caso di coronavirus è stato segnalato a bordo di MSC Meraviglia o di qualsiasi altra nave della flotta di MSC Crociere”. Msc si dice “rammaricata2 che mercoledì le autorità giamaicane “abbiano ritardato di molte ore la decisione di dare alla nostra nave l’autorizzazione necessaria per lo sbarco dei passeggeri“, come hanno fatto anche le autorità di Grand Cayman “senza nemmeno rivedere le cartelle cliniche fornite dalla nave”.

Germania, il secondo caso è un aiuto-primario

È un aiuto primario del reparto di Patologia della clinica universitaria di Tubinga, il secondo dei due nuovi casi in Baden-Wuerttemberg, riferisce Bild.

Ore 17:22 – Primo caso confermato in Macedonia del Nord
Un primo caso di positività al coronavirus si è registrato nella Macedonia del Nord. Si tratta di una donna macedone intorno ai cinquant’anni tornata dall’Italia dopo un lungo soggiorno, che è stata ricoverata a Skopje.

 Spallanzani: «Marito coppia cinese è dimissibile» 

Il marito della coppia cinese affetta da coronavirus e ricoverata alla Spallanzani «potrebbe essere dimissibile». La moglie “è negativa e ha cominciato la riabilitazione. Siamo soddisfatti”. Così il direttore sanitario dello Spallanzani Francesco Vaia.La coppia è stata curata con un farmaco arrivato dall’estero.

Casa Bianca valuta nomina commissario per emergenza

La Casa Bianca sta valutando se nominare un commissario contro il Coronavirus per coordinare la risposta all’epidemia. Lo scrive “Politico“, citando due dirigenti a conoscenza del dossier. La mossa rifletterebbe quella di Barack Obama per affrontare l’emergenza Ebola nel 2014, quando nominò Ron Klain.

Tampone agli studenti dell’istituto agricolo Codogno

Le autorità sanitarie stanno sottoponendo al tampone alcuni studenti dell’istituto tecnico agrario di Codogno frequentato dal diciassettenne risultato positivo al Coronavirus e residente in un paese della provincia di Sondrio. Come lui sono risultati positivi anche altri due ragazzi della provincia che frequentano la scuola.

In Italia 10mila tamponi,1.000 in Germania

In Italia “sono stati eseguiti oltre 10mila test per la rilevazione del nuovo coronavirus, contro i meno di mille in Germania e Francia“. Lo afferma all’ANSA Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute e membro italiano all’Oms.

Germania, uno dei contagiati è una maestra d’asilo

È una maestra di asilo di 46 anni che ha prestato servizio fino a venerdì scorso la donna positiva al test del coronavirus in Nordreno-Vestfalia. Si tratta della moglie di un altro contagiato di 47 anni, attualmente ricoverato in ospedale in serie condizioni. La maestra e i suoi due bambini sono ora in quarantena a casa, così come tutti i bambini dell’asilo e le rispettive famiglie.

Istituto Superiore di Sanità, sconsigliati igienizzanti fai da te
“Non è consigliabile preparare in casa i prodotti anche in considerazione del fatto che le sostanze di partenza devono rispondere a precisi standard di qualità, come indica l’OMS“. Lo scrive l’Istituto Superiore di Sanità sul proprio sito riferendosi all’ipotesi di fare in casa gli igienizzanti per le mani.

Raccomandata quarantena a deputati Ue di 4 regioni Italia

Rispettare una quarantena di 14 giorni: questa la raccomandazione rivolta dal questore dell’Europarlamento agli eurodeputati che negli ultimi 14 giorni hanno visitato le quattro Regioni italiane considerate a rischio (Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Veneto). Tali misure preventive sono raccomandate anche allo staff degli eurodeputati interessati.Fidanza (FdI): “Parlamento Europeo non discrimini europarlamentari italiani eletti in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Piemonte”.

Gdf in sedi Amazon-eBay 

Il Nucleo di polizia economico-finanziaria della Gdf di Milano ha effettuato acquisizioni di documenti e dati nelle sedi di Amazon e eBay nell’ambito dell’inchiesta sulle «manovre speculative» nelle vendite a prezzi folli di mascherine, gel disinfettanti e altri prodotti sanitari in questi giorni di emergenza.

Sei Nazioni: rinviata Irlanda-Italia del 7 marzo 

La partita del Sei Nazioni tra Irlanda e Italia, in programma a Dublino il prossimo 7 marzo, è stata rinviata a data da destinarsi a causa dell’emergenza Coronavirus che ha colpito l’Italia. Lo ha annunciato l’Irish rugby Union.

Un numero verde anche in cinese

Da oggi la comunità cinese ha la possibilità di ricevere informazioni anche tramite il Numero Verde 800.065510 della Croce Rossa Italiana grazie a un desk dedicato con operatori madrelingua

La Francia si prepara a una possibile epidemia

Ora la Francia si prepara ad una possibile epidemia di coronavirus. Mentre a Parigi e in altre città di Francia si moltiplicano le riunioni di autorità ed esperti, il neo ministro della Salute, Olivier Ve’ran, ha fatto sapere che da oggi terrà un punto stampa quotidiano, interamente dedicato al coronavirus, alle ore 19.

Francia, ok tifosi Juventus a Lione

Il ministro francese della Salute Olivier Ve’ran ha confermato oggi che i tifosi della Juventus potranno partecipare questa sera alla partita di Champions League in programma a Lione nonostante l’allerta coronavirus.

Codogno, 14 carabinieri in isolamento 

In via precauzionale sono stati posti in isolamento domiciliare 14 carabinieri della Compagnia di Codogno. Il 17 febbraio scorso, in caserma, avevano partecipato a una riunione conviviale con un altro militare in congedo, risultato poi positivo al coronavirus.

Agenzia Entrate: cartelle sospese in zone rosse 

Nelle zone rosse colpite dall’emergenza coronavirus sono stati sospesi gli invii di comunicazioni di irregolarità, le richieste di documenti per il controllo formale, le cartelle di pagamento e gli atti di recupero di debiti tributari affidati all’Agente della riscossione. Lo comunicano l’Agenzia delle Entrate.

La vittima di Parigi non era stata in zone a rischio

Il primo francese morto nella notte in un ospedale di Parigi dopo essere stato infettato dal coronavirus non sarebbe mai stato in nessuna delle zone colpite dall’epidemia.

Otto minori positivi: nuovo caso in Lombardia

Un giovane 17enne di Montagna in Valtellina, compagno di scuola degli altri due coetanei che frequentano l’istituto agrario di Codogno, è risultato positivo al coronavirus. Tutti e tre erano rientrati a casa venerdì scorso con il treno.

Liguria, altri 4 positivi hotel Alassio 

In Liguria «i casi positivi sono cresciuti di 4 unità», «provengono tutti dall’albergo di Alassio» in isolamento. Lo ha annunciato Giovanni Toti  presidente di Regione Liguria in conferenza stampa.

Franceschini convoca tavolo crisi turismo

Il ministero di beni culturali e turismo ha convocato per venerdì mattina il tavolo con le principali associazioni di categoria del turismo per valutare i danni e affrontare le criticità che il settore sta vivendo a causa dell’emergenza.

26enne positivo a Firenze è studente norvegese

È uno studente norvegese il 26enne risultato positivo a un primo test del coronavirus a Firenze e per il quale la Regione Toscana attende la validazione da parte dell’Iss. Secondo quanto ricostruito, lo studente era tornato da cinque giorni a Firenze, in aereo, con scalo a Monaco, dopo un periodo di due settimane passato nel suo Paese. Tempi che al momento non escludono che possa aver contratto l’eventuale infezione nel suo paese di origine, o durante il viaggio di ritorno in Italia.

Trump annuncia conferenza stampa sul coronavirus 

Donald Trump terrà una conferenza stampa sul coronavirus nel pomeriggio americano alle ore 18, alla mezzanotte italiana. «Le fake news stanno cercando di far apparire il coronavirus nel peggior modo possibile, creando panico sui mercati. I democratici parlano ma non agiscono» twitta Trump.

Locali lombardi riaperti anche dopo le ore 18

Da oggi i locali di Milano e della Lombardia potranno restare aperti anche dopo le 18 se potranno garantire il servizio al tavolo gestito dal personale e non direttamente al bancone.

Inter-Ludogorets a porte chiuse 

La Uefa, confermando che la partita tra Inter e Ludogorets di domani sera si giocherà a porte chiuse, ha anche spiegato che per gli altri match della settimana non ci saranno limitazioni per i tifosi. In ogni caso “la Uefa continuerà a monitorare attentamente la situazione riguardante il virus Covid-19 e a coordinarsi con le autorità pertinenti“.

Aperta indagine per diffusione di notizie false

A Milano i magistrati hanno aperto un’inchiesta per diffusione di notizie false atte a turbare l’ordine pubblico in relazione a un audio che sta circolando via WhatsApp almeno da sabato e nel quale la voce di una donna incita a “fare la scorta” perché la città finirà “in quarantena come mi ha detto la moglie di uno della Regione“. L’ipotesi è che quell’audio, ascoltato da numerose persone, abbia spinto molti sabato a dare l’assalto ai supermarket.

L’italiana morta in Austria negativa al coronavirus

La 38enne del Friuli Venezia Giulia morta martedì a Bad Kleinkirchheim, in Austria, non sarebbe risultata positiva al coronavirus secondo i media locali. In mattinata il residence dove alloggiava era stato chiuso e gli ospiti erano stati sottoposti a controlli preventivi.

Conte: inaccettabili le limitazioni per gli italiani all’estero

Sulle misure prese, invece, il premier ha dichiarato che “per valutare l’effetto contenitivo abbiamo bisogno di alcuni giorni e dopo una settimana valuteremo quali mantenere“.

Oms: più nuovi contagi fuori dalla Cina che nel Paese

Il numero quotidiano di contagi da coronavirus fuori dalla Cina ha superato il numero registrato all’interno del Paese. Il direttore Europa dell’Oms Hans Kluge ha dichiarato di “fidarsi pienamente di quello che sta facendo il ministero della Salute in Italia, in collaborazione con la Protezione Civile”.

La Procura di Lodi apre inchiesta sulle dinamiche di diffusione

L’inchiesta riguarda anche le procedure adottate negli ospedali di Codogno, Casalpusterlengo e Lodi, dove questa notte i Nas di Cremona hanno fatto un’ispezione.

Primo contagio in Grecia

Si tratta di una donna di 38 anni che ha viaggiato di recente nel Nord Italia: un portavoce del ministero della Salute ha riferito che è ricoverata in un ospedale di Salonicco ed è in buone condizioni.

 Il governo cambia strategia sui tamponi

Il governo decide di cambiare strategia e comunica che da oggi ai tamponi per l’accertamento del Coronavirus verranno sottoposti soltanto i cittadini «sintomatici» cioè che manifestano segnali di possibile contagio. La disposizione è contenuta nella nuova ordinanza del ministro della Salute Speranza ed è stata comunicata da Borrelli. Finora erano stati invece effettuati controlli a tappeto sia nelle aree dove erano transitate le persone poi risultate positive al Covid-19 sia i cittadini che avevano il sospetto di aver contratto il virus pur senza manifestare i sintomi.

Oltre 9mila tamponi in Italia 

Il numero dei tamponi è di 9.462 unità, un numero consistente“: così il capo della protezione civile e commissario straordinario per il Coronavirus, Angelo Borrelli, in conferenza stampa. “Più del 95% ha avuto esito negativo”, ha aggiunto il prof.  Locatelli, direttore del Consiglio superiore di sanità.

Borrelli: 374 contagiati e 12 vittime

Il nuovo dato aggiornato è stato fornito dal commissario straordinario Angelo Borrelli nel corso della conferenza stampa alla Protezione Civile: tiene conto delle 11 vittime accertate e del ricercatore guarito e dimesso dallo Spallanzani. C’è poi una dodicesima vittima: un paziente 70enne, cittadino lombardo, deceduto in Emilia Romagna e ricoverato prima all’ospedale di Piacenza e poi trasferito in terapia intensiva a Parma. I casi sono così suddivisi:
Lombardia: 258 casi con un incremento di 18
Veneto: 71 casi con un incremento di 28 casi
Emilia Romagna: 30 casi con un incremento di 4
Piemonte: tre casi
Lazio: tre casi
Sicilia: tre casi
Toscana: due casi
Liguria: due casi
provincia di Bolzano: un caso
Marche: un caso.

Guarita turista cinese allo Spallanzani

È guarita anche la cittadina cinese contagiata da Coronavirus e ricoverata allo Spallanzani di Roma da fine gennaio. A darne notizia l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato che ha ricordato che la donna cinese «è stata, insieme al marito, il primo caso in Italia è negativa al COVID-19».

Altri due italiani a Tenerife

Altri due turisti italiani nell’hotel di Adeje a Tenerife isolato ieri sono risultati positivi al coronavirus. I due nuovi positivi fanno parte del gruppo in viaggio con il medico piacentino e la moglie a cui era stato diagnosticato ieri il Covid-2019.

Sei minori positivi in Lombardia 

Sono 6 i minori positivi al coronavirus in Lombardia, due dei quali sono in ospedale (al San Matteo di Pavia e all’ospedale di Seriate, in provincia di Bergamo). I casi sono quelli di una bambina di 4 anni, due bambini di 10 anni e un ragazzo di 15. C’è poi il giovane di 17 anni di Valdidentro, ora ricoverato all’ospedale di Lecco, le cui condizioni sono in miglioramento. Una compagna di scuola dell’istituto agrario di Codogno sarebbe inoltre risultata positiva. «Quattro minori sono legati alla “zona rossa” intorno a Codogno, tranne uno che arriva da Seriate (Bergamo): non abbiamo ancora fatto in tempo a ricostruire la storia del ragazzo», ha detto Fontana.

Secondo caso a Firenze

C’è un nuovo caso di positività al coronavirus a Firenze: si tratta dell’amico dell’imprenditore già ricoverato.

Diciannove operatori S.Martino in isolamento 

Diciannove operatori del pronto soccorso del Policlinico San Martino di Genova sono in isolamento fiduciario precauzionale. Lo rende noto l’ospedale.

Quattro nuovi morti in Iran

Altre 4 persone che avevano contratto il coronavirus sono morte in Iran: il totale delle vittime confermate nel Paese sale a 19.

Due nuovi casi a Legnano, nel Milanese

Due persone sono ricoverate all’ospedale di Legnano, dopo essere risultate positive al tampone per il coronavirus: un libero professionista di 62 anni e un medico di 61, che lavora all’ospedale di Alzano Lombardo (Bergamo). I due, che sono parenti, risiedono a Rescaldina, nel Milanese.

Londra esclude lo stop ai voli

Londra non intende bloccare i voli da e per l’Italia, su cui annualmente si spostano 3 milioni di turisti britannici, considerandola una misura controproducente.

Turista bergamasca a Palermo positiva

È risultata negativa tutta la comitiva che viaggiava a Palermo con la turista bergamasca 61enne risultata positiva. La comitiva di amici è in quarantena in albergo.

Il primo morto francese

Si tratta di un 60enne, deceduto nella notte a Parigi. Le autorità hanno confermato il decesso, il secondo nel Paese dopo la morte di un turista cinese arrivato dallo Hubei.

I casi in Veneto sono saliti a 58

Lo rende noto la Regione Veneto: sono aumentati di 13 unità. La novità riguarda l’inserimento nel report di un nuovo cluster nel padovano, quello di Limena, che registra 7 casi, uno in più di ieri.Nessun nuovo contagio tra la popolazione di Vo’ Euganeo, il focolaio del virus, che ha 33 positivi. Le vittime in Veneto restano due.

Gallera: in Lombardia 259 contagiati, quattro sono minori

L’assessore al Welfare Giulio Gallera ha dichiarato che i minorenni risultati positivi sono quattro in Lombardia: una bambina di 4 anni ora ricoverata all’ospedale San Matteo, due bambini di 10 anni e un ragazzo di 15. Due sono già stati dimessi e gli altri due stanno effettuando gli accertamenti del caso.

Disney World mette in quarantena sei dipendenti italiani

Disney World in Florida ha appena messo in quarantena 6 dipendenti italiani del parco (si tratta in gran parte di giovani che lavorano come camerieri, maschere, etc..) appena rientrati da Milano. Non possono uscire da uno degli edifici della foresteria e viene portato loro il cibo con il delivery.

Rilevati 115 nuovi casi in Corea del Sud

In base agli aggiornamenti forniti dalle autorità sanitarie, ora il totale delle infezioni nel Paese è salito a quota 1.261.

Il ministro Azzolina: gli studenti non rischiano di perdere l’anno

Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina ha dichiarato che « non c’è nessun rischio che i nostri studenti perdano l’anno. Le scuole nella loro autonomia scolastica potrebbero anche prevedere di allungare l’anno ma non sarà necessario perché abbiamo attivato una task force per garantire la didattica a distanza». Possibile decreto ad hoc anche per rimborsare genitori e agenzie per le gite cancellate.

In Italia due bimbe positive

Finora sono state contagiate due bambine: una, di 4 anni, è di Castiglione d’Adda e il contagio probabilmente è avvenuto all’ospedale di Codogno mentre l’altra, di 8 anni, è la nipote del primo paziente diagnosticato a Limena, in Veneto, ed è probabilmente stato lui a contagiarla. Entrambe stanno bene: la prima ha una leggera forma di influenza e la seconda è asintomatica.

Primo caso in Brasile

Si tratta di un uomo che è stato in Italia per un viaggio di lavoro il 21 febbraio:”È in buone condizioni cliniche e non ha bisogno di essere ricoverato in ospedale, rimanendo in isolamento respiratorio per i prossimi 14 giorni“. Il Brasile è il primo paese dell’America Latina a registrare un caso di coronavirus.

La Russia sconsiglia i viaggi in Italia

L’autorità per la sicurezza dei consumatori, Rospotrebnadzor, ha esortato i russi a evitare di recarsi in Italia e in Corea del Sud «fin quando la situazione epidemiologica non si sarà stabilizzata». Mosca aveva già sconsigliato i viaggi in Cina.

Possibile rinvio delle Olimpiadi di Tokyo

Il premier giapponese Shinzo Abe esorta le principali associazioni sportive, culturali e associative del Paese a posticipare di almeno 2 settimane l’organizzazione di eventi che prevedono il raduno di grandi masse per contenere il rischio di un’ulteriore espansione del coronavirus.

In Cina rallenta il numero dei decessi

L’epidemia di Coronavirus in Cina sembra aver raggiunto il picco: il bollettino giornaliero indica 52 decessi nelle ultime 24 ore contro i 71 della vigilia, il numero più basso di vittime da oltre tre settimane. L’epidemia è invece in forte espansione in Corea del Sud e sono stati segnalati i primi casi in quattro nuovi paesi: Austria, Svizzera, Croazia ed Algeria.

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !