Controllo straordinario dei Carabinieri, 15 arresti e 30 denunce a piede libero.

Controllo straordinario dei Carabinieri, 15 arresti e 30 denunce a  piede libero.

15 arresti e 30 denunce a piede libero sono il risultato di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto negli ultimi giorni dalla Compagnia Carabinieri di Taranto e finalizzato alla prevenzione e repressione di reati in genere. Il Nucleo Operativo Radiomobile e le Stazioni di Taranto Principale, Taranto Centro, Taranto Nord, Taranto Salinella, Talsano e Leporano, nel corso di tale attività, in esecuzione di ordine di carcerazione, hanno tratto in arresto ed associato presso la locale Casa Circondariale:

  • un 47enne tarantino condannato a mesi 3 di reclusione per omissione di soccorso e lesioni personali colpose;
  • un 68enne barese, un 40enne ed un 42enne tarantino, condannati, per furto aggravato, rispettivamente alla pena detentiva di anni 3 e mesi 4 il primo, mesi 6 per il secondo e mesi 4 per il terzo;
  • un 38enne tarantino condannato ad espiare la pena di anni 3 di reclusione per rapina;
  • un 54enne originario dello Sri Lanka ma da tempo residente nel capoluogo jonico, condannato alla pena di anni 1 e mesi 4 di reclusione per estorsione.

Inoltre sono state arrestate e sottoposte a detenzione domiciliare:

  • un 60enne, un 55enne ed un 47enne, tutti tarantini, poiché condannati rispettivamente alla pena di mesi 6 e giorni 30 il primo, mesi 8 e giorni 10 il secondo ed anni 1 il terzo, per furto aggravato;
  • un 53enne tarantino condannato a mesi 3 e giorni 9 di reclusione per abbandono di rifiuti speciali;
  • un 49enne tarantino condannato a mesi 11 di reclusione per truffa;
  • un 32enne tarantino condannato a mesi 9 e giorni 9 di reclusione per inosservanza degli obblighi della Sorveglianza Speciale di P.S. cui era sottoposto;
  • un 37enne tarantino condannato a mesi 9 di reclusione per falsità in scrittura privata;
  • un 40enne tarantino condannato a mesi 2 di reclusione per fabbricazione o commercio abusivo di materiale esplodente;
  • un 45enne campano, poiché condannato ad anni 5 e mesi 6 di reclusione per rapina. L’uomo dovrà espiare la pena detentiva presso una comunità terapeutica del capoluogo jonico.

I Carabinieri hanno inoltre denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 30 persone per diversi reati: una per evasione; una per mancanza dotazioni di sicurezza a bordo di natante; due per violazione colposa di doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro; otto per guida senza patente perché mai conseguita o revocata; due per sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro; due per truffa; una per atti osceni in luogo pubblico; sette per furto aggravato; una per danneggiamento; una per favoreggiamento personale; una per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità; una per maltrattamenti in famiglia; due per porto e detenzione di arma impropria.

Inoltre sono stati controllati 4 esercizi commerciali riscontrando in due di questi, inosservanze relative a norme igienico-sanitarie combinando a carico dei rispettivi proprietari sanzioni amministrative pari a complessivi € 4.000,00. Infine, sono stati segnalati alla competente Autorità amministrativa 5 persone quali assuntori di sostanze stupefacenti e, nella circostanza, sono stati sequestrati complessivamente gr. 5 di hashish.

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !